Metrebus, il prezzo del biglietto aumenta da 1,50 a 2 euro

La Regione vara le nuove tariffe a partire dal primo luglio. Rincari anche sui Cotral

Era nell’aria già da due anni, ma era stato sempre rinviato grazie ai fondi straordinari concessi dalla Regione Lazio.

Stavolta, però, sembra ufficiale: dal primo luglio prossimo il biglietto integrato a tempo aumenta da 1,50 a 2 euro.

E’ quanto emerge dal Bollettino Ufficiale della Regione Lazio numero 25 pubblicato il 26 marzo scorso.

Il documento contiene l’Aggiornamento del Piano economico finanziario (PEF) simulato 2024-2032 dei servizi di trasporto pubblico locale automobilistico extraurbano affidati a Cotral S.p.A. varato dalla giunta Rocca con la Deliberazione numero 169 del 21 marzo scorso.

L’allegato Piano Economico Finanziario simulato di Cotral prevede l’aumento del biglietto giornaliero da 24 ore dagli attuali 7 a 9,30 euro, mentre quello valido 48 ore lievita dagli attuali 12,50 euro a 16,7 euro.

E ancora: il biglietto da 72 ore passa dagli attuali 18 a 24 euro, mentre il ticket settimanale dagli attuali 24 a 32 euro.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Investita sulle strisce in via Maremmana, donna grave all'ospedale

Secondo il Pef, restano invariati gli abbonamenti: il Mensile ordinario 35 euro, il Mensile impersonale 53 euro, il Mensile disoccupati 16 euro.

La buona notizia riguarda anche l’abbonamento Metrebus Roma annuale ordinario, che dal primo luglio prossimo diminuisce dagli attuali 250 a 240 euro, e l’Annuale Agevolati Metrebus Roma-Regione Lazio che dagli attuali 114,72 costerà 110,13 euro.

Lieve aumento per l’Agevolato Roma Capitale dagli attuali 91 a 103,85 euro.

Il Pef varato dalla giunta guidata dal presidente Francesco Rocca prevede inoltre rincari sul Birg, il Biglietto Integrato Regionale Giornaliero che permette di effettuare viaggi illimitati con tutti i mezzi di trasporto pubblico: il prezzo del Birg passa dagli attuali 10,13 euro a 13,50.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Anziani alle Terme, aperto il bando per il soggiorno estivo

Aumento previsto dal primo luglio prossimo anche per il Btr, il Biglietto Turistico Regionale valido per 3 giorni dalla prima timbratura passa dai 24,22 a 32,20 euro.

Per i titoli di viaggio Cotral la Regione ipotizza una manovra tariffaria analoga a quella prevista per il Metrebus Lazio con un incremento a partire dal primo luglio prossimo.

Se, da una parte, restano invariati gli abbonamenti, per il biglietti a tratta tariffaria sono previsti alcuni “ritocchi”.

Per cui se finora percorrere fino a 10 chilometri su un bus Cotral costava 1,10 euro, da luglio costerà 1,46 euro.

Nel caso di un tragitto di 20 chilometri si passa dagli attuali 1,30 a 1,73 euro, per una tratta di 30 chilometri da 2,20 euro a 2,93 euro.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.