CASTEL MADAMA – MMA, Gabriele Cera esordisce con un ko al primo round

A 35 anni il campione castellano di Karate combat brilla al “Fighting Spirit World Series”

E’ noto come uno dei fighters italiani più forti al mondo nelle arti marziali, l’unico atleta italiano nel Karate Combat. Eppure, Gabriele Cera a 35 anni non ha ancora perso la voglia di vincere.

Lo ha fatto sabato 20 aprile nell’ambito del “Fighting Spirit World Series” tenutosi presso il Cinecittà word, a Roma, una serata dedicata alla kickboxing e alla Muay Thai con Fighting Spirit, in collaborazione con Fight Clubbing.

Nel suo primo match di MMA, Gabriele Cera ha sconfitto il nigeriano Samuel Ibitoye per KO al primo round sul limite dei pesi leggeri.

Una vittoria celebrata dall’amministrazione comunale di Castel Madama, il suo paese di origine.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - “Il fiume della Luce”, in mostra il reportage in India di Emanuele Giacomini

“Il Sindaco Michele Nonni e l’Amministratore Comunale si congratulano con Gabriele per i risultati raggiunti frutto di un lavoro intenso e di un impegno di squadra che coinvolge la famiglia e gli allenatori. – ha commentato l ‘assessore allo Sport Stefano Scardala, che prosegue – Non è facile mantenere la continuità nei risultati sportivi e , anche per questo, Gabriele, costituisce un esempio da emulare. Un risultato importante per tutti noi e per il nostro paese che, grazie alla fitta rete di realtà sportive, offre a tutte le famiglie la possibilità di arricchire la formazione e la crescita dei propri figli con la pratica sportiva.

Auguriamo a Gabriele di raggiungere tutti i suoi obiettivi e di seguire sempre le sue passioni”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.