“Sei nell’anima”, il film Netflix su Gianna Nannini

Caduta e rinascita di una rockstar

Racconta la storia degli inizi e di come ha realizzato il sogno di diventare rockstar, nonostante gli ostacoli posti dalla famiglia e dall’industria musicale.

Si intitola “Sei nell’anima” il film sui primi 29 anni di vita di Gianna Nannini, ispirato al libro “Cazzi miei” scritto dalla rockstar prossima ai 70 anni e mamma di una adolescente di 14 anni.

L’attrice Letizia Toni interpreta Gianna Nannini nel film “Sei nell’anima”

Prodotto da Indiana Production e diretto da Cinzia TH Torrini, il biopic andrà in onda su Netflix il 2 maggio con protagonista Letizia Toni nei panni dell’icona del rock.

Scritto da Cinzia TH Torrini e Cosimo Calamini insieme a Donatella Diamanti e alla stessa Nannini, il film racconta solo i primi trent’anni della rocker italiana più apprezzata.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Elezioni, corsa a 5 per la carica di sindaco

Gianna Nannini a giugno compirà 70 anni

Si parte dall’infanzia ribelle e agiata, fino alla consacrazione nel 1983 che considera la sua “vera nascita”.

All’epoca Gianna Nannini aveva già raggiunto il successo con il singolo “America” e con l’album “California” e stava lavorando all’album “Latin Lover” in Germania.

Ma proprio nel 1983 ebbe un crollo psicologico, con allucinazioni e attacchi psicotici e di panico, tanto da farle rischiare il ricovero in una struttura psichiatrica, evitato solo dalla vicinanza della famiglia e del suo primo grande amore femminile, Carla, diventata poi la compagna di una vita.

Da quel tracollo, Gianna si rialzerà e da lì partirà la stagione più prolifica della sua carriera, fatta davvero di hit come “Fotoromanza”, “Profumo”, “Bello e impossibile”, “I Maschi”, “Maravigliosa creatura” e appunto “Sei nell’anima” che dà il titolo al film.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Antonio Capitano vince il "Premio Tivoli 2024 Ettore Roesler Franz"

Fanno parte del cast anche Selene Caramazza, una parrucchiera salentina che interpreta il ruolo di Carla, la compagna di Gianna Nannini, Maurizio Lombardi, il padre, Stefano Rossi Giordani e Andrea Delogu che interpreta una giovane Mara Maionchi.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.