Fiano Romano – Arrestato pusher molto pericoloso

I Carabinieri della Stazione di Montelibretti, questa notte, al termine di un mirato servizio di pedinamento osservazione e controllo svoltosi a Fiano Romano (Rm), hanno tratto in arresto un cittadino italiano 35enne, G. B. Non appena il malvivente, a bordo della sua autovettura, si è accorto di essere seguito ed osservato dai militari ha eseguito un brusco e repentino cambiamento di direzione, ed è lì che i Carabinieri non hanno avuto più dubbi. Bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso di mezzo grammo di cocaina. Un’ulteriore e successiva perquisizione presso un capannone in uso allo spacciatore, ha consentito di rinvenire altri 4 gr. di cocaina, svariato materiale per il confezionamento delle dosi, ed una pistola beretta cal. 9, con matricola abrasa e la canna modificata per facilitare l’inserimento del silenziatore. Rinvenuto anche un caricatore con 4 cartucce dello stesso cal. 9 della pistola.

Associato presso la Casa Circondariale di Rieti, il pusher dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, ricettazione e detenzione di armi alterate.

Le indagini dei militari proseguiranno comunque per valutare se l’arma sequestrata sia stata utilizzata in altri fatti criminosi accaduti nell’ultimo periodo sul versante tiberino.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Maturità, quasi tutti promossi ma poche Lodi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.