Monterotondo – Dopo ritardi e trasferimenti del personale, da settembre l’ospedale torna a regime

Reparti che si andranno ad aggiungere a quelli già aperti lo scorso ottobre: pronto soccorso, medicina, il laboratorio analisi, radiologia. Compatibilmente con il completamento dell’installazione di particolari arredi e misure di sicurezza, potrà essere aperto anche il nuovo del servizio psichiatrico di diagnosi e cura.

È stato il direttore generale della Asl Roma 5, Vitaliano De Salazar, nei giorni scorsi, a comunicare la riapertura al sindaco Mauro Alessandri, il quale ha voluto esprimere “grande soddisfazione per un risultato che sembrava essere, appena qualche anno fa, una vana, irrealizzabile speranza: quello di poter contare su un ospedale rinnovato, potenziato ed efficiente”. “Quando le rivendicazioni – continua il sindaco, riconoscendo anche l’impegno del presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti – sono portate avanti con intelligenza e rispetto istituzionale, facendo leva su ragioni inoppugnabili come avvenuto a Monterotondo, con le sue istituzioni e i suoi comitati civici hanno dimostrato di saper fare dal 2010 ad oggi, alla fine i risultati arrivano”.
Rassicurazioni arrivano anche sul fronte del reintegro del personale, medico ed infermieristico, trasferito nei mesi scorsi in altre strutture della stessa azienda sanitaria durante il periodo dei lavori di ristrutturazione: “Come da accordi presi con la responsabile del personale, Luigia Carboni – spiega il consigliere delegato per la Sanità, Walter Antonini – i medici e gli infermieri che nel periodo dei lavori sono stati temporaneamente trasferiti potranno tornare ad operare al SS Gonfalone, a meno che qualcuno non desideri restare nelle nuove destinazioni. In quel caso si provvederà ad una sostituzione, garantendo in ogni caso la copertura delle posizioni e delle esigenze del nostro ospedale”.

LEGGI ANCHE  MARCELLINA - Case popolari, assegnato l’alloggio alla prima in graduatoria

 

LEGGI ANCHE Monterotondo – Ospedale, lavori finiti per il nuovo pronto soccorso: consegna il 7 ottobre

 

LEGGI ANCHE Monterotondo – Lavori all’ospedale: blocco dei ricoveri e chiusura delle sale operatorie

 

LEGGI ANCHE Monterotondo – Ospedale, altri quattro infermieri trasferiti a Tivoli

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.