GUIDONIA – Assalto al bancomat, i banditi fuggono a mani vuote

All’alba di oggi alla Banca Popolare di Spoleto di Villanova hanno fatto saltare sportello e parete col gas propano: danni ingenti

Il “botto” è stato di quelli grossi da buttar giù dal letto chi dormiva. Eppure, il colpo è fallito.

A Guidonia Montecelio torna in azione la “banda del gas propano”, ladri che fanno saltare in aria i bancomat per prelevare i contanti. All’alba di oggi, sabato 29 febbraio, i malviventi hanno assaltato la filiale della Banca Popolare di Spoleto di via Maremmana inferiore 218, a Villanova.
Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Tivoli. Secondo la prima ricostruzione, verso le 3 del mattino la banda è entrata in azione passando attraverso la porta pedonale per consentire ai clienti di prelevare dal bancomat: di notte il piazzale antistante la filiale è praticamente inaccessibile essendo delimitata da una recinzione e da un cancello ermeticamente chiuso.
Fatto sta che i ladri, dopo aver saturato di gas il forziere, hanno acceso l’innesco. La deflagrazione è stata talmente forte da dilaniare la vetrata adiacente al bancomat, il pannello d’acciaio a protezione, i cigli di marmo e i controfossitti interni alla banca, tuttavia la banda non è riuscita a mettere le mani sul forziere contenente i soldi e si è dileguata prima dell’arrivo della vigilanza e dei carabinieri.
I militari dell’Arma hanno effettuato i rilievi e acquisito le immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza a caccia di indizi utili per individuare gli autori del tentato assalto, il primo in 11 anni di attività della Banca Popolare di Spoleto.
Un colpo al bancomat era fallito nello stesso modo martedì 15 ottobre 2019 alla filiale della Banca Popolare del Lazio sempre in via Maremmana inferiore 44, a Villanova.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Inviolata, in fiamme il bosco nella Riserva naturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.