GUIDONIA – Colpito da un fulmine, morto operaio romeno

Tragedia ieri pomeriggio in via Romana a Montecelio. Indaga la Polizia

E’ stato folgorato da un fulmine mentre era in campagna insieme ad un amico. Così ieri pomeriggio, mercoledì 10 febbraio, un uomo è stato ucciso dalla scarica elettrica e un altro è rimasto fortunatamente illeso. Sul caso indagano gli agenti del Commissariato di Tivoli intervenuti sul posto pochi minuti dopo la tragedia.

Secondo le prime informazioni raccolte da Tiburno, la tragedia si è consumata verso le ore 15 in via Romana, la strada che collega Guidonia al Borgo medievale di Montecelio, in un appezzamento di terra a uso coltivazione di ulivi e allevamento di galline di proprietà di una famiglia italiana del paese ubicato all’angolo con via Santa Maria. La vittima è un operaio romeno 44enne che era nel terreno insieme ad un connazionale imparentato con una dei proprietari. Pare che i due uomini fossero appena usciti da un casale e si dirigessero verso il pollaio immerso tra gli alberi quando il fulmine è caduto investendo il 44enne.

LEGGI ANCHE  Guidonia, open day in aeroporto per i 70 anni della Scuola di Aerocooperazione

Inutile l’intervento di un’ambulanza e di un’automedica del 118: l’uomo è deceduto.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s