Euro 2020: allo Stadio Olimpico per assistere alla finale

Manca però un piano sicurezza

Ingressi contingentati e green pass

Il progetto c’è, l’idea potrebbe essere buona manca però il parere degli esperti per valutarne fattibilità e costi.

Domenica prossima, in occasione della finale Italia Inghilterra a Wembley, lo Stadio Olimpico di Roma potrebbe accogliere circa 16 mila tifosi per assistere al big match difronte a maxi schermi.

La proposta è della sindaca Raggi, ne ha già parlato con il prefetto Piantedosi ma il confronto dovrà avvenire con Sport e Salute spa proprietaria dell’impianto, Coni e Uefa.

L’utilizzo dell’Olimpico potrebbe risolvere diversi problemi, primo fra tutti quello di alleggerire le piazze cittadine e di gestire più facilmente gli eventuali disordini che si potrebbero creare alla fine della partita.

LEGGI ANCHE  Torna il Futsal a Fiano Romano: la Roma C.F. chiude il set con la FB5 Team Rome 

Manca però un piano di sicurezza e ci sono soltanto tre giorni per metterlo a punto. Non solo, l’organizzazione dell’evento è piuttosto complicata, a partire dalle prenotazioni online per finire con il filtraggio e gli ingressi contingentati.

La sindaca di Roma aveva individuato, come alternativa, l’area del Circo Massimo tuttavia occupata dal Teatro dell’Opera per la stagione estiva.

L’ipotesi Stadio Olimpico prevede comunque l’obbligo di tamponi – anche rapidi – green pass, ingressi sempre con prenotazione fino a tre ore prima della finale e cancelli aperti con largo anticipo  per smaltire  i controlli ai check point.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *