pancia

Come eliminare la pancia gonfia?

Prima di tutto: non disperarsi! La pancia gonfia e poco tonica può essere eliminata… nella sua espansione

Pancia grossa, gonfia e pure assolutamente non tonica? Può accadere anche se tutto il resto del corpo non ha problemi di ciccia. Per ritornare nei propri panni e sentirsi anche meglio, allora, bisogna decidere di passare a un vero e proprio piano di azione. E bisogna assolutamente essere convinte, partendo da una “semplice” constatazione, si fa per dire, ovvero: mangiare sano, fare movimento, bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Inoltre, prendere i pasti con regolarità e tranquillità: prima di tutto, vietato mangiare davanti al pc o mentre si cammina, per fare in tempo a realizzare tutte le cose che si hanno da fare. Bene masticare con calma e dare un ko definitivo a bibite gassate, zuccherose e ad alimenti che danno una mera soddisfazione ma contribuiscono ad appesantire il giro vita. Da ricordare che una alimentazione con un surplus di prodotti confezionati, pieni di sale e grassi, non sono niente affatto l’ideale. No persino alle gomme da masticare che creano gonfiore. Dare spazio a verdure crude e a cibi ricchi di fibre. Poiché una causa possibile della pancia gonfia può essere determinata da alcuni cibi che tendono a fermentare nell’organismo, come latticini, legumi, patate, eliminarne l’assunzione. Pure la stitichezza potrebbe essere responsabile: quindi, va riequilibrata la flora batterica, grazie a fermenti lattici o probiotici.

LEGGI ANCHE  Contro Hiv e Epatite C tra i giovani, test gratis e di notte

Utili anche esercizi per rilassare il corpo e anche la pancia, non a caso la sede delle emozioni, dunque via libera ad esempio allo yoga, magari da unire ad attività fisica di vario tipo. Ottimo il pilates, ma persino una camminata a passo veloce, di almeno mezz’ora al giorno, può aiutarci nel benessere. E, se si lavora molto sedute, ogni tanto alzarsi e fare qualche giretto attorno alla scrivania, per sgranchirsi le gambe che è meglio non tenere incrociate.

Altri consigli furbi: massaggiare la pancia con movimenti circolari e creme dedicate (chiedete consiglio in farmacia o parafarmacia) e trattare la parte alternandoci sopra getti di acqua calda e fredda.

LEGGI ANCHE  A Roma il primo caso di vaiolo delle scimmie

 

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *