CASTEL MADAMA – Tra dame e cavalieri torna il Palio, domani il corteo della madama

Il 2 – 3 – 9 – 10 luglio il borgo compie un viaggio nel tempo e piomba nel Cinquecento con Madama Margarita d'Austria

Un viaggio nel Cinquecento tra dame e cavalieri. Torna a Castel Madama dopo due anni di stop la rievocazione storica dell’ingresso di Madama Margarita d’Austria de “Medici Farnese in Castrum Sanciti Angeli nell’ anno 1538.

Per quattro giorni – sabato 2, domenica 3, sabato 9 e domenica 10 luglio – Castel Madama tornerà alle atmosfere del Rinascimento e regalerà a tutti un viaggio nel tempo e nella storia.

Si comincia sabato 2 luglio, dalle ore 18,30 con il Corteo della Madama, partenza dalla chiesa di San Sebastiano fino al Castello Orsini. A seguire fino alle 22.30 il paese farà un salto indietro nel tempo, con costumi che rievocano la vita del Cinquecento, riempiranno le strade, le piazze e i luoghi simbolo della città. Domenica 3, mattina e pomeriggio, visite guidate al castello con illustrazione della vita della Madama.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Tmb, il Consiglio comunale dice "no" ai rifiuti di Roma

Nei fine settimana successivo la sfilate dei quattro rioni per le strade del paese tra allegorie e costumi d’epoca.

Sabato 9 luglio Cortei storici dei 4 Rioni (Borgo, Castelluccio, empolitano e Santa Maria della Vittoria), consegna delle chiavi di Castrum Sancti Angeli a Madama Margarita D’Austria presentazione del conteso stendardo 2022 che sarà conquistato dal Rione vincitore.

Il Palio si concluderà domenica 10 luglio con la contesa a cavallo. Una gara di destrezza e abilità, ricca di colpi di scena nella quale si cimentano, per la conquista del Palio e della spada di Carlo V, i cavalieri che rappresentano le quattro contrade. La manifestazione organizzata dall’ Associazione Culturale Ente del Palio Madama Margarita, Proloco Castel Madama, regalando a tutti un’esperienza immersiva nella storia, è uno strumento efficace di narrazione e coinvolgimento e, nel contempo, un momento aggregativo importante per la comunità locale. (Al.Al.)

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.