GUIDONIA – Brucia la città, deposito di camion in fiamme

Stasera in un deposito di via Lago dei Tartari nell'area industriale al Bivio di Guidonia: un disastro ambientale

La nube di fumo nero visibile a chilometri di distanza. Numerosi camion distrutti. Fiamme alte. Paura tra abitanti e passanti.

Serata ad alta tensione quella di oggi, giovedì 30 giugno, a Guidonia Montecelio a causa dell’ennesimo incendio divampato nella città dell’Aria.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, il rogo è scoppiato verso le ore 20,20 all’interno di un deposito di mezzi pesanti in via Lago dei Tartari, nell’area industriale del Bivio di Guidonia, dove hanno sede numerose aziende locali oltre all’Associazione di Protezione Civile “Volontari Valle Aniene Associati”.

Sono stati proprio i volontari coordinati da Serena Di Paolo i primi ad intervenire sul posto e a lanciare l’sos allertando i vigili del fuoco di Villa Adriana e le forze dell’ordine, a cominciare dalla Polizia di Stato. Al momento sono in corso le operazioni di spegnimento e stando alle prime informazioni sarebbero almeno 4 i mezzi pesanti divorati dalle fiamme.

LEGGI ANCHE  CASTEL MADAMA – Percettori del reddito al lavoro, si parte dal verde

Nessun ferito, anche se pare che qualcuno abbia tentato di mettere in salvo altri veicoli parcheggiati all’interno della rimessa. Da verificare se ci siano intossicati, considerato che la nube nera sprigionata dall’incendio era particolarmente densa.

Spetterà ai vigili del fuoco accertare la natura dell’incendio, ovvero se sia di origine colposa o addirittura dolosa.

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.