GUIDONIA – Emergenza rifiuti, apre il Tmb all’Inviolata

L’annuncio dell’assessore all’Ambiente Sabrina Alfonsi per risolvere i problemi di Roma Capitale

L’impianto rifiuti di Guidonia Montecelio aprirà per risolvere l’emergenza di Roma Capitale.

Ad annunciarlo sabato 9 luglio a Rainews24 è stata l’assessora all’Ambiente e al Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi del Partito Democratico. Intervistata durante un sopralluogo al Parco di Centocelle, dove sabato è scoppiato un incendio di proporzioni disastrose, la delegata del sindaco Pd Roberto Gualtieri ha riferito il contenuto di un vertice in Prefettura in cui si è parlato anche dell’emergenza rifiuti nella Capitale a seguito dell’incendio dell’impianto di Malagrotta.

Nel vertice è stato quindi riconfermata la riapertura degli impianti Albano e dell’attivazione del Tmb di Guidonia”.

Vale la pena ricordare che l’impianto di proprietà della “Ambiente Guidonia Srl” dell’imprenditore Manlio Cerroni è ubicato all’interno del Parco archeologico dell’Inviolata ed è stato autorizzato dalla Regione Lazio a smaltire 190 mila tonnellate di rifiuti l’anno.

LEGGI ANCHE  TIVOLI – Maiale abbandonato in strada, rimossa la carcassa

Il primo giugno scorso la stessa assessora all’Ambiente Sabrina Alfonsi era venuta a Guidonia durante la campagna elettorale per sostenere il candidato sindaco del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle Alberto Cuccuru. “Roma si farà carico dei propri rifiuti e non li scaricherà più sui Comuni dell’Area Metropolitana, tanto meno a Guidonia Montecelio”, promise in quell’occasione la delegata del sindaco Gualtieri.

Oggi Alberto Cuccurru è indicato dagli addetti ai lavori come il prossimo assessore all’Urbanistica del neo eletto sindaco di Guidonia Montecelio Mauro Lombardo del “Nuovo Polo Civico”: giovedì 14 luglio alle ore 18 la presentazione della squadra di governo.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.