MARCELLINA – Disbosca il terreno del vicino e ruba la legna, denunciato

Un 22enne italiano nei guai per aver tagliato 40 quintali di legna da dieci querce in area privata e vincolata

Quando i militari sono giunti sul posto hanno trovato decine di ciocchi caricati sul mezzo e pronti per essere portati via. Se non fosse che gli alberi abbattuti non erano suoi bensì del confinante.

Per questo i Carabinieri Forestali di Monterotondo hanno denunciato furto, danneggiamento e violazione del vincolo paesaggistico un 22enne italiano residente a Marcellina.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, il blitz dei militari è scattato martedì 20 settembre a seguito della denuncia presentata da un 61enne italiano, anche lui residente a Marcellina, proprietario di un’area boschiva di circa 450 metri quadrati non recintata e sottoposta a vincolo paesaggistico in località “Paonici-Carticina”.

I Forestali hanno accertato che il 22enne aveva sconfinato nella proprietà del vicino, danneggiato e tagliato dieci querce senza autorizzazione, dopodiché aveva portato via i tronchi.

LEGGI ANCHE  Maltempo, allerta meteo gialla per temporali

I Carabinieri hanno sequestrato un trattore, un sollevatore carico di undici tronchi, due motoseghe e 40 quintali di legna.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.