TIVOLI – “Zozzoni” a Cesurni, maiale morto abbandonato in strada

Gli ispettori ambientali hanno rinvenuto un suino di oltre un quintale avvolto in un telo sul ciglio di via Antonio Vivaldi

Era abbandonato sul ciglio della strada, avvolto in un telo blu. Un gigantesco involucro dal contenuto misterioso.

Così nella tarda serata di oggi, giovedì primo dicembre, gli Ispettori ambientali dell’associazione Congeav di Tivoli hanno rinvenuto un enorme maiale morto in via Antonio Vivaldi, nella zona di Cesurni, il quartiere alla periferia di Tivoli realizzato sui terreni dell’ex Pio Istituto Santo Spirito, oggi proprietà della Asl Roma 5.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, la macabra scoperta da parte della Congeav è avvenuta poco dopo le ore 22 di oggi a seguito della segnalazione di alcuni cittadini residenti.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Bocce, il Circolo di Villanova boccia la disabilità

Il telo blu non poteva passare inosservato, anche perché si tratta di un suino di oltre un quintale, trasportato con un furgone e scaricato come un sacco della spazzatura in una zona che da decenni è la discarica a cielo aperto preferita per gli “zozzoni” di turno.

Intervenuti immediatamente in via Vivaldi, dopo aver accertato la presenza del maiale morto, gli ispettori della Congeav hanno messo in sicurezza la carcassa, attivato le procedure e informato la Asl Roma 5: spetterà ai veterinari dell’Azienda Sanitaria Locale accertare le cause del decesso del suino.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.