GUIDONIA – Discarica nel Centro Residenziale, il sindaco ordina la bonifica a Terranova

Esposto degli abitanti ai Carabinieri Forestali: rinvenuti 2 gru, scarti edili e un’auto bruciata sul terreno del patron delle Terme

Quando i Carabinieri Forestali sono giunti sul posto si sono messi le mani tra i capelli. A ridosso del complesso più elegante della città campeggiava una vera e propria discarica abusiva.

Una veduta aerea del complesso residenziale “Collina del Sole” realizzato a ridosso di via Casal Bianco

Accade alla “Collina del Sole”, il complesso residenziale realizzato lungo via Casal Bianco dalla “Cer Immobiliare Srl”, società del Gruppo Fincres dell’imprenditore Bartolomeo Terranova.

Oggi, lunedì 27 marzo, con l’ordinanza numero 114 il sindaco di Guidonia Montecelio Mauro Lombardo ha imposto proprio al patron delle Terme di Roma di bonificare l’area entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento.

L’imprenditore Bartolomeo Terranova e il sindaco di Guidonia Mauro Lombardo

La vicenda è emersa dopo l’esposto di alcuni residenti, tutti appartenenti alle forze dell’ordine e per i quali la lottizzazione era stata approvata nel lontano 2001 dal Consiglio comunale di Guidonia Montecelio.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Fine del Ramadan, la comunità islamica festeggia in Moschea

Carabinieri, poliziotti e finanzieri, esasperati, avevano segnalato alla stazione della Forestale della città dell’Aria la presenza di rifiuti speciali non pericolosi sparsi al suolo su un terreno in via Salvatore Quasimodo.

Una veduta aerea della discarica abusiva in via Salvatore Quasimodo nel Centro Residenziale Collina del Sole

Durante il sopralluogo i Carabinieri Forestali hanno annotato la presenza di due vecchie gru smontate, probabilmente utilizzate per la costruzione delle palazzine, materiali edili di scarto, come tegole, laterizi, pannelli privi di protezioni dagli agenti atmosferici.

I militari hanno inoltre rinvenuto la carcassa di una Fiat 500 bruciata e venerdì scorso 24 marzo hanno inviato la nota al Comune di Guidonia Montecelio, segnalando che il terreno su cui insiste la discarica abusiva risultato di proprietà della “Cer Immobiliare Srl”.

LEGGI ANCHE  Eclissi solare totale, grande attesa per l’evento

Nell’ordinanza firmata oggi dal sindaco Mauro Lombardo viene imposto a Bartolomeo Terranova di provvedere, a propria cura e spese, alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti depositati secondo le attuali norme tecniche e legislative di riferimento.

Il sindaco ha inoltre invitato l’imprenditore a presentare ai Carabinieri Forestali di Guidonia Montecelio la relativa documentazione attestante il corretto conferimento dei rifiuti presso impianti autorizzati.

Stando sempre al provvedimento firmato da Mauro Lombardo, nel caso in cui entro i termini assegnati di 30 giorni Bartolomeo Terranova non ottemperi all’Ordinanza, il Comune procederà all’esecuzione di ufficio, addebitando le somme anticipate, e presenterà denuncia all’Autorità Giudiziaria.

L’ordinanza è stata trasmessa per la notifica all’Ufficio Messi del Comune di Fonte Nuova, dove risiede il patron delle Terme di Roma.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.