TIVOLI – Malore mentre consegna la spesa, addio a Massimiliano Salinetti

Domani i funerali del 49enne autista deceduto a Venezia

Stava consegnando la spesa a domicilio, quando si è accasciato al suolo davanti agli occhi di clienti e passanti.

E’ morto così venerdì 13 ottobre a Lido di Venezia Massimiliano Salinetti, autista di 49 anni originario di Villa Adriana. I funerali dell’uomo stroncato da un infarto saranno celebrati domani, giovedì 19 ottobre alle ore 15, presso la chiesa del Santissimo Salvatore di Villa Adriana, quartiere del Comune di Tivoli.

Da alcuni anni Massimiliano Salinetti lavorava a Venezia come autista per conto di una ditta esterna, che offre il servizio di consegna a domicilio anche per il supermercato “Conad City Lido” in Gran Viale, punto di riferimento per centinaia di clienti ogni giorno.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Ospedale, per la riapertura arriva il Presidente della Regione Lazio

Venerdì il 49enne stava effettuando una consegna, quando all’improvviso si è accasciato a terra. Sul posto è intervenuta immediatamente l’ambulanza, ma l’equipe medica dopo vari tentativi per rianimarlo non ha potuto far altro che constatarne il decesso.

Da tempo Massimiliano Salinetti si era trasferito a Venezia, dove aveva lavorato in precedenza come cameriere in alcuni locali e chioschi del Lido, oltre che in bar e ristoranti del centro storico. Nel ruolo di autista si era fatto conoscere e apprezzare, per la sua puntualità, gentilezza e professionalità da tanti utenti. Il suo era un servizio prezioso, fondamentale per tante persone, in particolare anziani e disabili, che altrimenti non riuscirebbero a fare la spesa.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Ubriaco alla fermata del bus picchia vigili urbani e carabinieri, arrestato

Domani pomeriggio l’ultimo saluto.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.