LUNGHEZZA – Rapina con sparatoria al Centro commerciale, ritrovata l’auto dei banditi

Le immagini dei ladri in gioielleria

E’ stata ritrovata l’auto utilizzata per la fuga dai due uomini che stamane, mercoledì 10 luglio, hanno rapinato una gioielleria del Centro commerciale Roma Est di Lunghezza (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

La Polizia ha individuato la Fiat Punto grigia in via Luigi Crocco, nella zona di Ponte di Nona, poco distante dal centro commerciale.

Sono in corso indagini per risalire ai responsabili del colpo e ad eventuali complici.

Secondo una prima ricostruzione, verso le ore 10,30 i due uomini hanno fatto irruzione in una gioielleria a ingresso libero, come tutte le attività del Centro commerciale.

L’irruzione dei banditi in gioielleria

L’agenzia di stampa “La Presse” e il quotidiano “Il Tempo” hanno diffuso un video – CLICCA E GUARDA IL VIDEO – di 21 secondi in cui i banditi fanno irruzione.

LEGGI ANCHE  Sonno e benessere: gli integratori per ritrovare un sonno ristoratore

I rapinatori minacciano le commesse e si fanno consegnare i gioielli

Il primo ad entrare spingendo un carrello della spesa è un uomo di corporatura robusta con una tuta verde acqua, cappellino da baseball, marsupio e guanti: una volta all’interno estrae una pistola dal carrello e minaccia le tre commesse.

Pochi istanti dopo fa irruzione anche il complice, corporatura più esile, una tuta blu da lavoro e un casco da cantiere edile in testa.

A quel punto i due hanno “ripulito” le vetrine arraffando tutti i preziosi in esposizione.

L’azione non è sfuggita agli addetti alla vigilanza del Centro commerciale, e a quel punto i rapinatori hanno iniziato a sparare per garantirsi la fuga a bordo di una Fiat Punto grigia.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - “Misa a Buenos Aires”, la Corale Koinè nella Basilica di San Vitale al Quirinale

Non risultano feriti.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.