TIVOLI – Demolizione e ricostruzione, chiusa e sgomberata la scuola “Tommaso Neri”

Da lunedì traslocano 8 sezioni del plesso di Tivoli Terme

Partono i lavori di demolizione e ricostruzione della scuola materna ed elementare “Tommaso Neri” di Tivoli Terme. Per questo da lunedì 27 a martedì 28 novembre le attività didattiche saranno sospese per lo sgombero.

Lo stabilisce l’ordinanza numero 506 – CLICCA E LEGGI L’ORDINANZA - firmata oggi, venerdì 24 novembre, dal sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti.

Il provvedimento prevede il trasferimento di cinque sezioni dell’Infanzia nelle quattro aule disponibili del Plesso di via Pio IX a Borgonovo, rientrate nella disponibilità del Comune a seguito della restituzione da parte dell’Associazione Arcobaleno.

Il sindaco ha dato inoltre disposizione che due sezioni della scuola Primaria vengano collocate all’interno del Plesso Orazio e una sezione della Primaria nell’aula ubicata al di sotto nell’edificio della presidenza.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Autovelox, mossa anti Fleximan: il Pd propone di installarlo altrove

Tra lunedì 27 e martedì 28 novembre si procederà a traslocare gli arredi e le suppellettili dell’edificio verso i plessi ospitanti le classi sgomberate individuati dalla Dirigente scolastica Francesca Pisani.

Nella stessa giornata di lunedì 27 novembre verranno consegnati i lavori di demolizione e ricostruzione dell’edificio previsti nell’ambito dell’appalto per la messa in sicurezza e riqualificazione dell’edilizia scolastica con ampliamento ed adeguamento dei plessi scolastici “Tommaso Neri” e “Gianni Rodari”.

Le opere sono finanziate con fondi del Pnrr, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.