TIVOLI – Ospedale, la Cri dona apparecchiature al Punto di Primo Intervento

Il Comitato di Guidonia Montecelio le aveva acquistate per la sua nuova ambulanza

La Croce Rossa Italiana in prima linea per garantire assistenza ai pazienti.

Per questo domenica 10 dicembre il Comitato Cri di Guidonia Montecelio ha donato attrezzature al Punto di Primo Intervento, allestito nella palestra comunale “Maramotti” per supplire in minima parte le funzioni del pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Evangelista” di Tivoli chiuso dopo il tragico incendio divampato nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 dicembre.

I volontari di Guidonia coordinati da Franco Caponera hanno consegnato ai sanitari un monitor defibrillatore, un Dae (defibrillatore automatico esterno), un aspiratore di secreti per aspirazione di muco, liquidi e altre secrezioni, oltre a due tavole spinali.

Il Punto di Primo Intervento è collocato nella Palestra comunale Maramotti di largo Baja, circa 200 metri dall’ospedale, e accoglierà i pazienti per fornire un servizio di primo soccorso.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - "Maggio dei Libri" dedicato a Igino Giordani

“Vista l’urgenza di allestire il Punto di Primo Soccorso – spiega Franco Caponera – abbiamo deciso di donare questi apparecchi che avevamo acquistato per allestire la nuova ambulanza in arrivo a febbraio 2024.

Sarà poi intenzione nostra reperire i fondi tramite raccolte e donazioni necessari per riacquistare detti presidi”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.