RC Auto, da oggi è obbligatoria anche per veicoli fermi

Ecco tutte le novità

A partire da oggi, 23 dicembre, non ci sarà più alcuna eccezione per l’assicurazione dei veicoli a motore (a parte qualche raro caso). La legge impone che tutti i mezzi siano coperti da una polizza, anche se non circolano su strade pubbliche o aperte al pubblico.

Questa è la conseguenza del decreto legislativo, pubblicato di recente sulla Gazzetta Ufficiale, che attua una direttiva europea del 2019. Il decreto modifica il Codice delle assicurazioni private ed elimina la possibilità di non assicurare i veicoli parcheggiati in aree private.

La possibilità di non assicurare rimane in essere solo per quei mezzi che non possono essere usati (ad esempio quelli sequestrati) o per quelli che non sono funzionanti (perché mancanti di qualche componente fondamentale). In quest’ultimo caso è necessaria una comunicazione all’ente assicurativo.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Espulso dalla città, perseguita ancora la ex: in carcere

Per quanto riguarda le sanzioni, non ci sono modifiche all’articolo del Codice della strada che prevede per chi circola senza assicurazione una multa di 866 euro, che scendono a 606,20 per chi paga entro cinque giorni (oltre alla decurtazione di cinque punti dalla patente e al sequestro del veicolo e al ritiro della carta di circolazione).

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.