CASTELNUOVO DI PORTO - “Una seconda chance”, progetto di inclusione per ex detenuti

Saranno impiegati nella cura dei beni comuni e riceveranno un contributo di sostegno al reddito

Il Comune di Castelnuovo di Porto intende avviare il progetto denominato “UNA SECONDA CHANCE” – Progetto di Inclusione Sociale, annualità 2024, per favorire l’inclusione sociale dei soggetti ex detenuti, che abbiano già scontato la propria pena detentiva, al fine di favorire il loro inserimento in progetti di cittadinanza attiva.

Il progetto è rivolto a 2 cittadini, residenti nel territorio del Comune di Castelnuovo di Porto, di età compresa tra 18 e 67 anni, da coinvolgere in attività di supporto a favore dell’Ente locale e/o delle realtà associative del territorio – a fronte di benefici di carattere economico, per la durata di 12 mesi.

I cittadini selezionati dovranno sottoscrivere un patto sociale di adesione al progetto personalizzato, all’interno del quale saranno declinati gli impegni assunti sia dal beneficiario che dall’Ente comunale.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Restyling del percorso pedonale, via Pisoni chiusa per due giorni

I beneficiari saranno impiegati nella cura dei beni comuni sul territorio di Castelnuovo di Porto e riceveranno un contributo di sostegno al reddito. Il progetto, curato dall’Assessorato alle Politiche Sociali, e realizzato con fondi comunali, si aggiunge al rinnovo della convenzione col Tribunale di Tivoli, firmato a dicembre scorso, sempre finalizzato al reinserimento delle persone condannate attraverso una serie di lavori di pubblica utilità, a beneficio della collettività.

“Con questi progetti – spiega il Sindaco Riccardo Travaglinivogliamo favorire percorsi di reinserimento sociale e di rieducazione che possano incoraggiare scelte di vita nuove, da cui ricominciare, per persone ex detenute che qui a Castelnuovo potranno dedicarsi a lavori di manutenzione e di cura del verde pubblico.

Vogliamo vivere in una comunità aperta e solidale che incoraggi e aiuti chi ha scontato la propria pena detentiva.

Ringrazio l’Assessore Noemi Sabbatini per il lavoro svolto con grande determinazione e in tempi rapidi”.

Le domande di partecipazione al presente avviso pubblico dovranno essere presentate, esclusivamente compilando il modulo  , debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal richiedente, al Protocollo dell’Ente nei seguenti giorni e orari:

  • Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9-12
  • Giovedì dalle 15,30 alle 17,30
LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Gli alunni delle elementari a "Scuola di Sicurezza stradale"

Oppure ai seguenti indirizzi di posta elettronica: protocollo@comune.castelnuovodiporto.rm.it – protocollo@pec.comune.castelnuovodiporto.rm.it

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 29/03/2024

Per tutte le informazioni sui requisiti, termini e criteri di valutazione è possibile consultare l’avviso pubblico cliccando al link avviso pubblico

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.