TIVOLI - Travolto dall’auto pirata, raccolta fondi per Manuel Mazzetti

La famiglia del 35enne informatico lancia l’iniziativa per le terapie riabilitative

“Aiutiamo Manuel”.

Inizia così l’appello alla cittadinanza da parte dei familiari di Manuel Mazzetti, il 35enne informatico travolto nella notte di sabato 16 dicembre 2023 da un’auto pirata in via Prenestina, a Roma.

Secondo il racconto della famiglia, l’uomo, residente a Paterno, frazione di Villa Adriana, è ancora in gravi condizioni e dal 10 gennaio è ricoverato in una struttura riabilitativa a Cassino.

“Non sappiamo quali saranno gli esiti di questa vicenda – scrive la famiglia nell’appello alla cittadinanza – I medici ci informano che il processo riabilitativo, se ci sarà, sarà lungo e tortuoso. Manuel avrà bisogno di molte terapie ed oggi nella struttura dove risiede non potrà soggiornare più di sei mesi.

È partita una raccolta fondi per contribuire all’assistenza sanitaria adeguata. Donazione libera che volendo può essere fatta in forma anonima”.

Il dramma di Manuel Mazzetti era accaduto sulla via Prenestina all’altezza di viale Palmiro Togliatti, nella zona di Centocelle.

LEGGI ANCHE  Natale di Roma, riapre il Roseto comunale: 1200 varietà da ammirare

Il 35enne originario di Vicovaro, noto per i suoi trascorsi calcistici nel Real Vicovaro, era al volante di una Smart che, per cause in corso di accertamento, si era ribaltata.

Secondo alcuni testimoni, l’uomo era stato travolto da una Citroen C3 che aveva proseguito la corsa a tutta velocità lasciandolo sull’asfalto in gravi condizioni.

Sul caso indaga la Polizia Locale di Roma Capitale.

Per effettuare la donazione ➡️ https://www.gofundme.com/f/dona-per-aiutare-manuel?utm_campaign

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.