FONTE NUOVA - Lavori abusivi nella Casa di riposo per Anziani, il Comune ordina la demolizione

Tutto è partito da un esposto anonimo

Si trova in una zona dove anche per mettere un chiodo sono necessarie le autorizzazioni. Invece i proprietari hanno realizzato tettoie, ampliato verande e addirittura spostato finestre.

Per questo oggi, giovedì 29 febbraio, con l’ordinanza numero 2 – CLICCA E LEGGI L’ORDINANZA – il dirigente all’Urbanistica del Comune di Fonte Nuova ha imposto la demolizione entro 90 giorni di tutte le opere abusive realizzate all’interno di una Residenza per Anziani di via Nomentana a Tor Lupara.

Il provvedimento è stato emesso a seguito di un esposto anonimo arrivato in Comune il 25 gennaio scorso.

A quel punto, il 6 febbraio i tecnici dell’amministrazione guidata dal sindaco Piero Presutti hanno effettuato un sopralluogo nella casa famiglia per anziani accertando una serie di irregolarità: a cominciare dall’ampliamento di una veranda finestrata, passando per una tettoia a copertura parziale del terrazzo, fino a alla modifica di alcune aperture finestrate.

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - Lavori al Centro Anziani, cercasi nuova sede per i “nonni”

I tecnici comunali hanno accertato che i lavori sono stati eseguiti senza permessi previsti dalla legge, essendo la Residenza per Anziani interna alla perimetrazione della “Riserva Naturale Nomentum” e del Piano Territoriale Paesistico Regionale.

L’ordinanza è stata emessa a carico dei 5 comproprietari, 4 donne e un uomo, i quali hanno la possibilità di presentare ricorso al Tar per l’annullamento.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.