GUIDONIA – “MammaRoma”, torna Carlo Verdone al Film Fest dei Licei d’Europa?

Dal 16 al 21 settembre al “Majorana” l'unica kermesse cinematografica degli studenti

Dieci nazioni protagoniste della quinta edizione del “MammaRoma FilmFest”, l’unico festival europeo del cortometraggio dedicato ai Licei d’Europa, ideato e diretto da Eusebio Ciccotti, accademico e storico del cinema, preside dell’Istituto d’Istruzione Superiore di via Roma 298, a Guidonia.

Dal 16 al 21 settembre 2024 l’Arena Majorana-Pisano e l’Auditorium “Mario Verdone” di via Roma 298 ospiterà il Festival cinematografico sul modello dei grandi Festival Europei che nella prima edizione del 2020 ebbe come presidente di giuria Carlo Verdone.

Preside Ciccotti, pare che la quinta edizione abbia registrato una notevole attenzione in Europa…

“Guardi, siamo stati contattati dai norvegesi, danesi e portoghesi, docenti di liceo presidi, che dopo aver visitato il nostro sito e visto le passate edizioni del MammaRoma FilmFest, ci hanno chiesto di partecipare con i loro corti al nostro Festival.

Dunque, quest’anno siamo davvero tanti: Norvegia, Finlandia, Lituania, Danimarca, Germania, Turchia, Francia, Spagna e Portogallo.

Speriamo bene…”.

Con quali fondi la scuola realizza il “MammaRoma FilmFest”?

“Innanzitutto, con propri fondi e poi con la partecipazione di due grandi sponsor.

Uno è il Victoria Terme Hotel 4*, del ragionier Bartolomeo Terranova che da sempre aiuta i giovani ed è il maggior sostenitore del festival.

L’altro grande “sponsor”, le virgolette sono d’obbligo, sono le famiglie: senza di loro non sapremmo dove ospitare i circa 50 studenti.

Quest’anno anche la Regione Lazio darà un contributo economico e poi abbiamo la Città di Guidonia Montecelio che da anni ci sostiene con il patrocinio”.

Il Festival ha un tema? È a concorso?

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Elezioni, le Sezioni trasferite altrove ma i cittadini non lo sanno: c'era scritto sul sito

“Sì. Quest’anno il tema è “A movie against war”. Una giuria composta dagli studenti rappresentanti i dieci Paesi, presieduta da una nota/o attrice/attore, regista o scrittore/scrittrice, premierà il miglior corto.

Se Giuseppe Tornatore accettasse… magari!

E comunque, non ci fermiamo solo all’evento di Guidonia. Intendiamo unire tutti i corti un unico lungometraggio e inviarlo nelle sezioni “informative” dei grandi Festival europei.

Ci proviamo… Ogni Liceo farà da collegamento con un proprio importante festival nazionale”.

Immagino che intorno al Festival vi siano altre iniziative culturali…

“Infatti la “competizione” tra i Licei avverrà la sera, con le proiezioni. Ma durante le mattine e i pomeriggi i ragazzi stranieri e quelli del polo liceale e tecnico potranno assistere a master class tenute da attori, professori, registi, esperti di cinema, scrittori.

Vi saranno, inoltre, uscite sul territorio (Roma, Ostia antica, Tivoli, Montecelio) per far conoscere i beni culturali agli ospiti. Le nostre ragazze e i nostri ragazzi saranno “guide” in quattro lingue: inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Naturalmente, tutto ciò non sarebbe possibile senza l’apporto dei docenti dei Dipartimenti di Lingue e di Arte. Tutte queste attività, che si configurano come introduzione al lavoro di settore (programmazione di un festival, esercizio della critica cinematografica, attività di giuria, attività di studio e cooperative-learning nelle master class, attività di guida artistico-turistica) sono all’interno di un innovativo PCTO, pensato e realizzato nel nostro Istituto sin dal 2018″.

Preside, il vostro polo liceale e tecnico è molto conosciuto anche in Italia.

LEGGI ANCHE  CAPENA - Festival del Fumetto, arriva la terza edizione di "Capecomix"

Da quattro anni si è arricchito del Liceo Musicale. Prevedete una serata con i vostri talenti musicali visto che, tra l’altro, alcuni di loro li abbiamo visti nelle TV nazionali?

“Mi ha letto nel pensiero. Doveva essere una sorpresa.

Esatto: ci sarà un concerto all’aperto e vorremmo avere Carlo Verdone alla batteria”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.