Capena – Controlli dei carabinieri sul territorio

I Carabinieri della Stazione di Montelibretti, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto un giovane del Gambia,. O. F., 30enne. Lo straniero, a seguito di un mirato servizio di osservazione pedinamento e controllo, è stato trattenuto dai militari e trovato in possesso di 1 gr. di eroina, che stava cedendo ad un italiano di Rieti, successivamente segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo.

Lo straniero, già ospite del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo di Castelnuovo di Porto, è stato associato presso il carcere “Rebibbia” di Roma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

Dopo poche ore, sempre a Capena, presso un noto centro commerciale, due cittadini armeni, il 32enne L. V. ed il 38enne K. K., hanno trafugato alcuni cosmetici e dei superalcolici, tentando  poi di oltrepassare i sistemi antitaccheggio. Scoperti dal personale di vigilanza i due, che vantavano anche alcuni precedenti penali per furto, hanno reagito violentemente con calci e pugni colpendo una addetta del servizio e fratturandole le ossa nasali con una gomitata.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Boicotta l’autovelox, caccia all’imbrattatore seriale

Pochi minuti dopo la fuga i due sono stati bloccati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monterotondo, che li hanno arrestati per rapina impropria. Associati al presso la Casa Circondariale “Rebibbia” di Roma, risponderanno oggi del loro misfatto presso il Tribunale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s