Guidonia – Shopping gratuito con carte di credito rubate

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Tivoli hanno tratto in arresto W.H., 24enne nigeriano, con l’accusa di possesso ed uso indebito di carte di credito clonate nonché di documenti falsi. Nel pomeriggio di ieri, il giovane nigeriano è entrato all’interno del centro commerciale “Roma Est” e, dopo aver visionato alcuni capi di vestiario di grandi marche, si è avvicinato alla cassa di uno dei negozi consegnando una carta di credito per effettuare il pagamento di circa 750 euro.

La transazione, anche se con qualche difficoltà, è stata effettuata ed a quel punto l’individuo, frettolosamente e palesemente agitato, si è avviato verso l’uscita. Tale comportamento ha insospettito anche gli addetti alla vigilanza che hanno inseguito l’uomo. Nel frattempo è giunta una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile di Tivoli che ha provveduto a bloccare il nigeriano nel parcheggio antistante. Nel corso della perquisizione personale sono saltate fuori 3 carte di credito dei gruppi Master Card e Visa, nonché una patente di guida intestata ad un’altra persone. Dai successivi accertamenti effettuati dai Carabinieri presso i circuiti interbancari interessati tramite i rispettivi Uffici Antifrode, è emerso che tutte le carte di credito erano clonate, ossia riprodotte illecitamente, all’insaputa dei legittimi titolari, peraltro residenti in altri Stati come Canada ed Australia.

Pertanto W.H. è stato arrestato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa del rito direttissimo.

Sono in corso accertamenti per verificare la provenienza dei titoli di pagamento e se siano stati utilizzati anche in altre circostanze.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Città cardioprotetta, la squadra di calcio dona il defibrillatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *