Palombara – Giornata della sicurezza: premiati i guardiaparco

allega-stefanoIl maneggio “Open Range” di Palombara Sabina arriva con i suoi cavalli fino a Roma. La Scuola di equitazione di via Maremmana Inferiore sita a Stazzano, ha presentato nella Capitale i suoi cavalli migliori di campagna, esemplari fiore all’occhiello della struttura equestre, gestita dal direttore sportivo Stefano Allega, 58enne di Moricone.

L’occasione sabato 19 maggio per la giornata “Condividi Roma-Sicurezza”, dov’è stato positivo anche il riscontro ottenuto dal “servizio a cavallo” dei guardiaparco regionali in forza all’Ente Parco naturale regionale dei Monti Lucretili, svoltosi nella cornice di Villa Pamphili a Roma, all’incontro tra cittadini e Forze dell’ordine.
All’iniziativa erano presenti, oltre al personale appartenente al Parco dei Lucretili, le pattuglie ippomontate della Forestale e della Polizia, il Corpo di polizia di “Roma Capitale”, i Carabinieri, la Guardia di finanza, la Polizia penitenziaria e altri vari Enti di volontariato che operano nell’ambito della sicurezza cittadina.
A Roma il servizio-sicurezza ha visto coinvolti due guardiaparco a cavallo (Gianluca Milani di Montelibretti ed Angelo Mauro di Tivoli), insieme all’istruttore federale di Equitazione Stefano Allega che, per l’occasione ha messo a disposizione gli splendidi esemplare di cavallo, razza “haflinger”, con i quali i bambini e le famiglie presenti hanno potuto fare conoscenza.
Un cospicuo pubblico ha potuto apprezzare direttamente le aree protette della Regione Lazio, la figura e il ruolo del guardiaparco che tutelano l’ambiente e la natura del nostro territorio.
Il servizio dell’Ente Parco di Palombara Sabina ha anche ricevuto un riconoscimento dall’amministrazione di “Roma Capitale”, il cui sindaco Gianni Alemanno ha donato una medaglia celebrativa del “Natale di Roma” ringraziando pubblicamente i nostri guardiaparco.
Il personale coinvolto nel servizio di vigilanza è provvisto di brevetto federale “Fise” e sta conseguendo quello di accompagnatori equestri di campagna, proprio con i  corsi di Stefano Allega. Istituito non più di sette mesi fa, il “servizio a cavallo” dei Lucretili dimostra di contribuire in maniera fondamentale alla corretta comunicazione circa il ruolo che i Parchi svolgono per il territorio laziale.
Il servizio è rivolto soprattutto all’assistenza ai gruppi di persone che nel Parco trovano il piacere di escursioni sia a cavallo che a piedi. Dimostra, poi, la sua valenza nel controllo del territorio, per il monitoraggio dei siti di abbandono dei rifiuti, per la verifica dei tagli boschivi, per accertare la corretta raccolta dei frutti del sottobosco, per l’attività di contrasto alla caccia illegale e l’assistenza alla fauna selvatica ed alle attività agro-silvo-pastorali.
Così la dirigenza dell’Ente Parco di Palombara Sabina, considerate le manifestazioni di stima ricevute in diversi ambiti dal “servizio a cavallo” e le sue enormi potenzialità, che può avere se incrementato, sta valutando possibili sviluppi del servizio stesso.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Tmb, ora l’impianto rifiuti ha anche il pozzo d'acqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.