Capena – I sapori della Thailandia arrivano all’Emme Più

I sapori della Thailandia all’Emme Più di Capena all’interno del centro commerciale l’Arca. Durante la degustazione di sabato 7 luglio le ragazze thailandesi, in costume tipico, e gli chef hanno offerto ai numerosi visitatori la cucina thailandese che presenta molte combinazioni di erbe, ingredienti freschie spezie. L’iniziativa è della Ambasciata della Thailandia che ha scelto la catena dei supermercati “Emme Più”, dopo l’esposizione al “Gruppo Autogrill”, per mettere in vetrina i prodotti tipici della nazione. Esposizione, degustazione e vendita di tutti i prodotti thailandesi protagonisti assoluti di uno spazio appositamente dedicato all’evento.

I prodotti thai sono sugli scaffali a disposizione dei clienti di Emmepiù per le ricette e le tue cene orientali che vorrai realizzare

 

100 3541

100 3546

 

Il pad-thai

Uno dei piatti più famosi della Cucina Thai è il pad-thai, una ricetta a base di noodles molto complicata da eseguire, come potete vedere nella ricetta spaghetti di riso alla tailandese. Potete quindi lasciare questo cavallo di battaglia della cucina internazionale per serate speciali, ma se amate la cucina tailandese potete prepararne una versione semplificata, con ingredienti facilmente reperibili, tranne la salsa di pesce, per la quale dovrete visitare uno dei negozi specializzati in cucina orientale.

Ingredienti per 4 persone (dosi per 2 persone):

Ingredienti per 4 persone

* mezzo pacchetto di noodles soba

   * 2 cucchiaini di burro di arachidi

   * scorza e succo di un lime

   * 2 cucchiai di acqua calda

   * noccioline tritate 40 g

   * salsa di soia o salsa tamari

   * salsa di pesce

   * cipolla tritata 40 g

Preparazione:

1. Mettete a cuocere i noodles seguendo le istruzioni. Intanto in una ciotola mescolate un cucchiaio di salsa di pesce con uno di salsa di soia, metà del succo di lime e metà della scorza, il burro di arachidi, l’acqua e la cipolla finemente tritata.

2. Quando gli spaghetti saranno cotti mescolateli nella ciotola e conditeli con la salsa. Mescolate bene, quindi completate con il restante succo di lime e le noccioline.

3. Decorate con la scorza di lime.

 

tom-yum-goong-zuppa-di-gamebretti-thaiZuppa Tom Yum Kung

La zuppa Tom Yum Goong è uno dei piatti più noti e saporiti della cucina tailandese e per questo vogliamo proporvi la sua ricetta, ma per ottenere un ottimo risultato dovreste cercare di procurarvi tutti gli ingredienti richiesti e non tentare sostituzioni arbitrarie. Comunque oggigiorno è facile trovare la lemon grass, la salsa di pesce vietnamita, ed il coriandolo fresco in tutti i negozi di specialità etniche, sopratutto quelli cinesi; mentre facendo qualche ricerca riuscite anche a trovare le foglie del kafir lime e la salsa nam prig pow, che sono usati solo nella cucina thailandese.

Ingredienti per 4 persone

* 1 litro di acqua

   * 3/400 g. di gamberetti

 * 5 funghi

   * 1 o 2 lime

   * 1 piantina di lemon grass

   * 3 foglie di kafir lime

   * 2 cucchiai di salsa di pesce vietnamita

   * 5 rametti di coriandolo fresco

   * 3 peperoncini rossi piccanti

   * 1 cucchiaio di nam prig pow (opzionale)

Preparazione

Mettete l’acqua in una pentola e portate ad ebollizione. Sgusciate i gamberetti, eliminate il filino nero, e metteteli da parte. Tagliate la lemon grass a pezzetti e schiacciatela con il dorso di un coltello per favorire la fuoriuscita delle sostanze aromatiche. Buttate la lemon grass nell’acqua e fate bollire per 5 minuti.

Distribuite la salsa di pesce e il succo dei lime nelle ciotole individuali che userete per servire. Pestate leggermente i peperoncini e mettete anche loro nelle ciotole. Se non amate i sapori molto piccanti riducete la quantità di peperoncini piccanti, oppure non schiacciateli ma metteteli solo per decorazione.

Togliete il picciolo alle foglie del kafir lime ed unitele al brodo. Pulite i funghi, tagliateli a fette ed unite anche loro al brodo. Unite infine i gamberetti e spegnete il fuoco; infatti i gamberi cuocciono veramente in poco tempo ed il brodo bollente sarà sufficiente (se cotti troppo i gamberi diventano duri e stopposi).

Versate subito la zuppa nelle ciotole, non vi preoccupate se lo vedete il brodo diventare torbido, è solo la reazione con il succo di lime. Aggiugnete la nam prig pow, e le foglie di coriandolo e servite subito.

Fate molta attenzione ai peperoncini, perchè la zuppa potrebbe essere molto piccante; se invece il sapore è poco deciso unite ancora della salsa di pesce e/o del succo di lime.

 

noodles-al-pesto-di-noccioline-con-gamberiNoodles al pesto di noccioline con gamberi

 Per la realizzazione di questi noodles con pesto di noccioline e gamberi ho riadattato una ricetta thai: non avendo l’erba limoncina ho usato una spruzzata di succo di limone, al posto dei cipollotti del trito finissimo di cipolla. I noodles usati sono quelli preparati con acqua e farina di riso, e il risultato è stato strepitoso. Il piatto è ultra rapido (circa 15 minuti) e anche facile. L’accostamento di noccioline e gamberi è gustosissimo!

Ingredienti per i noodles al pesto di noccioline con gamberi (dosi per 2 persone):

* noodles 180 g

   * gamberoni sgusciati 200 g

   * noccioline americane non tostate 80 g

   * basilico

   * cipolla o cipollotti

   * peperoncino

   * olio extravergine di oliva

   * succo di limone

   * sale

Preparazione:

1 Mettete a rosolare la cipolla tritata in 3 cucchiai di olio, unite metà delle noccioline tritate grossolanamente, qualche foglia di basilico tritata, una spruzzata di succo di limone e il peperoncino.

2 Aggiungete le code di gambero tagliate a dadini, salate e fate cuocere per 5 minuti.

3 Mettete nel mixer il resto delle noccioline, un paio di foglie di basilico, un’altra spruzzata di succo di limone e 2 cucchiai di olio, poi tritate e salate.

4 Cuocete i noodles in acqua salata, scolateli al dente, metteteli nella padella con il condimento, fate saltare, poi togliete dal fuoco, mettete nelle ciotole e completate con il pesto di noccioline.

 

insalata-papayaSom tam o insalata piccante di papaya verde

Questo e’ veramente un piatto internazionale basti pensare la sua nascita se la contendono tre nazioni: Thailandia, la zona del nordest, il Laos, la Cambogia. Infatti il som tam prende il nome di tam mak hun in Laos e di hong o bok lahong in Cambogia. Si trova ovunque, ma attenzione sebbene chi ami il piccante dopo averlo mangiato possa dire di aver gustato un buon piatto se non vi piace il piccante statene lontano. Il piatto combina i quattro sapori fondamentali della cucina locale: agrodolce, piccante dato dal peperoncino, salato dato dalla salsa di pesce e dolce derivante dallo zucchero di palma.

Ingredienti:

Papaya verde affettata: 2 tazze, 200 grammi.

Fagiolini cinesi: 1/2 tazza.

Salsa di pesce: 2 cucchiai da tavola

Zucchero di palma: 2 cucchiai da tavola.

Succo di limone: 1 cucchiaio da tavola

Succo di tamarindo: 1 cucchiaio da tavola.

Pomodoro: 3 piccoli pezzetti.

Gamberetti secchi: 2 cucchiai da tavola.

Arachidi: 2 cucchiai da tavola.

Peperoncino rosso: 3.

Aglio: 3 spicchi.

Preparazione

Schiacciare peperoncino e aglio, aggiungere zucchero di palma, succo di limone, salsa di pesce e succo di tamarindo, continuare a pestare e a battere.

Aggiungere il pomodoro e la papaya affettata. Girare e mescolare.

Aggiungere i gamberetti secchi e le arachidi, mescolare.

Decorare con gamberetti secchi e arachidi.

Servire con riso appiccicoso, se disponibile.

 

Pad-Pak-Ruam-MitPat paak ruammit o verdure miste mescolate e fritte

E’ un piatto molto comune che potete trovare in qualsiasi ristorante thai. Quando i thai escono e mangiano alla carta fra gli altri piatti per consuetudine ordinano anche due o tre piatti di verdure, pat paak ruammit e’ quasi sempre uno di questi, dato che e’ un piatto che puo’ soddisfare tutti i gusti. Ovviamente questo piatto puo’ variare in base a cio’ che si ha a disposizione.

Ingredienti

Funghi: 100 grammi.

Peperoni: 1/2 pezzo, 80 grammi.

Carote 100 grammi.

Broccoli: 100 grammi.

Cavolo: 150 grammi.

Cipolla: 100 grammi.

Salsa di ostriche: 2 cucchiai da tavola.

Salsa di soya: 2 cucchiai da tavola.

Olio di sesamo: 1/2 cucchiaino da te’.

Olio vegetale: 2 cucchiai da tavola.

Zucchero: 1 e 1/2 cucchiaio da tavola.

Cipollotti: 3.

Aglio: 1 spicchio finemente grattato.

Preparazione

Scaldare l’olio vegetale in una padella e aggiungere aglio tritato quando l’olio e’ caldo.

Aggiungere carote, broccoli, mescolare e friggere per un minuto.

Aggiungere tutti gli altri vegetali mescolare e friggere per un minuto.

Aggiungere le salse di ostriche e di soya, zucchero e olio di sesamo.

Mescolare e friggere per un minuto.

Servire con riso.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Guidonia Montecelio. Novità per il trasporto locale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *