Pugilato – Angelocore e De Carolis conquistano le cinture più prestigiose della boxe

Mattioli-Angelocore-AscaniGrande boxe a Fiano Romano al Palazzetto dello Sport “Sandro Pertini”, venerdì 29 giugno. I pugili Andrea Angelocore e Giovanni De Carolis hanno conquistato le cinture più prestigiose del pugilato.
Sul ring per il campionato del mondo “Welter” a contendersi la cintura vacante il campione di Fiano Romano, Angelocore (nella foto con due maestri), 23 anni del “Team Spagnoli Sphinx”, e l’ungherese Laszlo Fazekas, anch’esso 23enne. A supervisionare la sfida l’arbitro Adrio Zannoni e i giudici Francesco Renga, Richard Rolle (Germania) e Grzegorz Molenda (Polonia). Ci sono volute tutte e dieci le riprese prima di conoscere il campione. Si è assistito a capovolgimenti continui dei vantaggi, anche se il fianese è riuscito meglio a gestire il proprio di vantaggio, fin quando la maggioranza dei giudici non gli ha assegnato la vittoria. Settima vittoria per Angelocore, delle quali 3 per “kappa o”.

Mentre De Carolis ha difeso il titolo e ha riportato a casa il campionato internazionale del mediterraneo “Supermedi”. Centinaia le persone che hanno assistito alle sfide a bordo ring.
A rendere ancor più piacevole l’evento pugilistico di venedì scorso, l’elezione di “Miss ring girls” che ha visto sul palco diverse affascinanti ragazze provenienti da tutto il Lazio, pronte a contendersi il titolo di bellezza sportiva.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  PROMOZIONE – Girone D: il Villa Adriana pareggia ma mantiene la vetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s