Guidonia – Di Silvio: “Un biglietto unico per visitare le Ville tiburtine e il Museo di Montecelio”

A Tivoli non sono mai riusciti a confezionare un biglietto unico per visitare Villa Adriana e Villa d’Este, anche se l’idea è stata lanciata più volte aggiungendo anche Villa Gregoriana, il Santuario di Ercole Vincitore e la Rocca Pia per un circuito turistiche che sarebbe unico in Italia.
A Guidonia con la campagna elettorale alle porte vengono tirate fuori dal cilindro idee ambiziose. L’ultima è quella del consigliere comunale del Pd Emanuele Di Silvio che per portare turisti nella Città dell’Aria propone di creare un biglietto d’ingresso unico per far visitare i due siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco presenti a Tivoli, ossia Villa Adriana e Villa d’Este, messi sullo stesso livello del museo “Rodolfo Lanciani” di Montecelio, dove è presente la Triade Capitolina.
“Voglio proporre questo progetto al Ministero dei Beni Culturali che attualmente gestisce le due Ville tiburtine – spiega Di Silvio -. Portare turismo a Guidonia non è impossibile. Stando ai dati del 2013 Villa D’Este riceve oltre 450mila visite l’anno e Villa Adriana oltre le 200mila, ipotizzando che solo il 10% dei turisti decidesse di andare a vedere la Triade, si creerebbe un flusso di nuovi 65mila visitatori su Guidonia e Montecelio. Un numero sufficiente a riattivare le attività commerciali della città, ma soprattutto che permetterebbe la nascita di nuovi posti di lavoro legati al turismo come vendita di souvenir, servizi navetta, ristorazione. Il turista senza aumenti di costo del proprio biglietto attualmente fissato per le Ville ad euro 8 l’una, si ritroverebbe sulla mappa l’indicazione del Museo di Montecelio dove è custodita l’unica Triade Capitolina completa mai ritrovata al mondo, rappresentante Giove, Giunone e Minerva seduti su un unico trono, quella appunto di Guidonia rinvenuta nel 1994 al Parco dell’Inviolata”.
“Questa – ha aggiunto il consigliere – è una prima proposta che ho chiesto a Domenico De Vincenzi di inserire all’interno del programma elettorale quale candidato sindaco del centrosinistra, ma soprattutto è un passo verso la cultura di una città nuova. Una città che sappia sfruttare le opportunità offerte dalla vicina Roma Capitale, in primis il turismo. Questa proposta non avrà nessun costo per l’amministrazione né per i cittadini di Guidonia Montecelio – conclude Di Silvio – ma di sicuro permetterà la nascita di nuovi posti di lavoro per i molti giovani e meno giovani attualmente disoccupati”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Svuotacantine beccato col carico di rifiuti, denunciato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.