PALOMBARA SABINA – Furti d’auto e moto, interviene la Polizia Locale

I vigili urbani recuperano una Fiat Panda e denunciano un uomo beccato su uno scooter rubato 20 anni fa

Un’auto rubata restituita al proprietario e uno scooter sequestrato risultato “sgraffignato” addirittura vent’anni fa.

E’ il bilancio delle ultime settimane di attività di controlli sul territorio da parte della Polizia Locale di Palombara Sabina.

Giovedì 2 maggio i vigili urbani coordinati dal Comandante Danilo Piergotti hanno recuperato una Fiat Panda nelle campagne di Palombara Sabina il furto della quale era stato denunciato pochi giorni prima ai carabinieri della locale stazione da un imprenditore residente in paese.

Nell’ambito di un controllo di routine del territorio gli agenti hanno notato l’utilitaria in sosta a bordo di una strada di campagna. Il veicolo, in apparente stato d’abbandono, è risultato in regola con la revisione e coperto da polizza assicurativa, ma attraverso un controllo in banca dati i vigili urbani hanno accertato che la Panda era stata oggetto di furto pochi giorni prima in un’altra località di campagna.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Viabilità, ampliamento da 150 mila euro per via Tirso

Convocato il proprietario presso il Comando, il veicolo è stato restituito al proprietario che non ha rilevato danneggiamenti.

Tre settimane fa gli agenti del Comandante Danilo Piergotti hanno invece notato un uomo scorrazzare nelle vie del Centro cittadino in sella ad un ciclomotore. Insospettiti dalla sua guida disinvolta, i vigili urbani hanno fermato l’uomo risultato senza patente.

Dai successivi accertamenti è emerso che il ciclomotore era stato rubato fuori Regione più di vent’anni fa: per il conducente è scattata la denuncia alla Procura di Tivoli per ricettazione.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.