Bonus 200 euro: al via domani le domande degli autonomi

In caso di redditi inferiori a 35mila euro

A partire da mezzogiorno di domani, lunedì 26 settembre, i lavoratori autonomi iscritti all’Inps e i professionisti associati alle Casse di previdenza private potranno richiedere sui siti dei propri Enti pensionistici l’indennità da 200 euro prevista dal decreto Aiuti. Potrà ottenere il bonus chi ha redditi inferiori ai 35mila euro.

L’indennità da 200 euro è stata introdotta per alleviare gli effetti dell’impennata dell’inflazione nel nostro Paese, raggiungendo così la platea degli occupati indipendenti che, nell’anno d’imposta 2021, hanno registrato un reddito complessivo inferiore ai 35.000 euro (complessivamente, si stima che si tratti di almeno 3 milioni di potenziali beneficiari).

Il termine

I lavoratori dipendenti, i pensionati e i titolari di Reddito di Cittadinanza hanno già ricevuto il bonus a luglio. Ora, invece, tocca ai lavoratori autonomi occasionali, agli stagionali, ai co.co.co, ai lavoratori dello spettacolo, del settore agricolo, e a coloro che fanno vendite a domicilio con partita IVA.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Guardia di Finanza in Comune, il Generale in visita di cortesia

Le domande devono essere presentate entro il 30 novembre esclusivamente con procedura telematica, attraverso la propria posizione personale sul portale dell’Inps utilizzando codice meccanico e pin e allegando copia di un documento d’identità e del codice fiscale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.