Regione Lazio, Nicola Zingaretti si dimette da Presidente entro tre settimane

Il neo deputato del Pd annuncia l'addio alla Pisana, ma prima vuole che il Collegato di Bilancio sia approvato in Consiglio

Le due cariche sono incompatibili, per cui deve lasciarne una. Proprio ieri, mercoledì 12 ottobre, il neo eletto Deputato del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha annunciato le dimissioni da Presidente della Regione Lazio entro tre settimane.

A dire del Governatore uscente, la tempistica sarebbe subordinata al passaggio del Collegato di bilancio – già approvato in Giunta regionale – anche in Consiglio regionale.

“Un obiettivo che può essere raggiunto in due o tre settimane – ha detto Zingaretti, il 25 settembre scorso eletto alla Camera – Subito dopo mi dimetterò. A quel punto la forbice credibile per le elezioni sarà tra il 18 dicembre e fine gennaio – ma la scelta di una data precisa – spetterà al Consiglio regionale”.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Rifiuti in fiamme, incendio al campo rom

Eletto nel 2013, il mandato naturale di Nicola Zingaretti sarebbe scaduto il 4 marzo 2023.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.