GUIDONIA – Kick Boxing, sfida europea per i fighter azzurri

I tre atleti guidoniani allenati dal maestro Marco Lanzilao rappresentano l’Italia ai Campionati Europei Seniores in Turchia

Ogni volta che salgono sul ring conquistano i podi più ambiti e non a caso nella loro disciplina vantano palmares da record.

Ora Elena Cardoni, Gabriele Lanzilao e Tommaso Petrucci, tre atleti che si allenano presso la palestra “Anco Marzio Sporting” di Guidonia, sono chiamati a rappresentare l’Italia ai prossimi Campionati Europei Seniores di Kickboxing organizzati dall’11 al 20 novembre ad Antalya in Turchia.

Ad attendere i tre fighter guidoniani, allenati dal maestro Marco Lanzilao, ci saranno 977 atleti provenienti da 39 nazioni, ma gli atleti sono preparati alle sfide.

Elena Cardoni combatterà nel K1 categoria 48 chilogrammi, una specialità del contatto pieno sul ring, mentre Gabriele Lanzilao e Tommaso Petrucci affronteranno gli avversari nella specialità del Point Fighting sul tatami, rispettivamente nelle categorie 63 e 57 chilogrammi.

LEGGI ANCHE  TIVOLI – Ciak si gira, con la fiction sul Duce scatta il divieto di sosta

Elena Cardoni ha 26 anni, è stata 5 volte campionessa italiana, Vice campionessa mondiale 2014, Vice campionessa Europea 2015-2018, campionessa mondiale 2019, due volte vincitrice della Coppa del Mondo e attuale campionessa italiana pro.

Gabriele Lanzilao ha 24 anni, è stato 13 volte campione italiano, ha vinto tre titoli europei e due titoli mondiali, è stato 12 volte vincitore della Coppa del Mondo ed è l’attuale campione italiano in carica.

Il più giovane del gruppo è Tommaso Petrucci, 18 anni, sette volte campione italiano, due volte vincitore della Coppa del Mondo e terzo classificato al Campionato Mondiale juniores 2022. In bocca al lupo agli azzurri.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.