MONTEROTONDO – Addio a Roberto Buonasorte, il ricordo dell’amico Marco Di Andrea

L'avvocato eretino racconta 40 anni di amicizia e militanza nella destra

Dall’avvocato Marco Di Andrea, ex consigliere comunale di Monterotondo e amico di Roberto Buonasorte, riceviamo e pubblichiamo:

“Robertino, improvvisamente è corso in avanti, come del resto era solito fare, competere, battagliare precorrere i tempi.

Un fratello conosciuto nei primissimi anni ’80, ai tempi del Liceo quando ancora la politica, almeno per noi giovanissimi, aveva un ancoraggio valoriale.

Quante avventure, scorribande, escursioni in moto sotto la neve, manifestazioni, sempre cercando di pianificare un futuro che, almeno per noi due, doveva essere speciale.

Ne parlavamo durante lunghe passeggiate notturne a Piazzale delle Muse nel Quartiere Parioli dove prima o poi saremmo approdati. Sogni di gioventù!

Nel 1985 lo supportai per realizzare un suo sogno: una birreria al Centro storico di Monterotondo, la Taberna Cervisiaria Eretina che vide fra i tanti avventori anche i big dell’allora MSI-DN fra i quali più volte Gianfranco Fini, che poi nel 2010 contestammo insieme duramente per il caso Montecarlo.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Liceo Majorana, Menzione al Preside dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Roberto, di destra, a destra e per la destra senza pero’ mai rinunciare a dire, a criticare e contestare quando riteneva di doverlo fare.

Del resto chi non combatte per una idea o non vale niente l’idea o non vale niente lui.

Innamorato dell’Italia e della sua famiglia, dei suoi ragazzi Marco e Francesco e della moglie Emma, con la la quale ancora oggi aveva un rapporto da “tempo delle mele “!

Era veramente innamorato come accade ad un adolescente.

Dovrei scrivere un libro per raccontare più di quarant’anni di amicizia, di sogni, delusioni e progetti realizzati ma oggi mi sento come se mi avessero amputato un braccio…il braccio non c’e’ più ma il mio cervello mi dice che c’e’.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Lite tra parenti davanti alla caserma dei carabinieri, un arresto e una denuncia

Recentemente si era iscritto alla nostra Sezione Bersaglieri Monterotondo- Mentana e ci ha preso veramente sul serio: …e’ corso in avanti!”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.