Lutto nel mondo del giornalismo, è morto Beppe Lopez

Lopez giornalista e saggista era da anni legato alla Sabina

Lutto nel mondo del giornalismo: è morto oggi all’età di 76 anni Beppe Lopez. E’ stato tra i fondatori de La Repubblica. Scrittore, saggista e soprattutto giornalista, ha avviato testate di successo come Il Quotidiano di cui è stato il primo direttore. Di origine barese era legatissimo alla Sabina dove ha vissuto a lungo e dove ha fondato e continuava a dirigere “Piccola Città” seguendo in particolare il territorio di Moricone, Montelibretti e Monteflavio. Completamente devoto al giornalismo curava il blog di informazione e democrazia Infodem.it “Un gigante – lo ricordano i colleghi – Amava il suo lavoro. Aveva grinta e la schiena dritta“.

Tra i suoi lavori  letterari la trilogia “Quartiere Libertà” composta dai romanzi Capatosta, La scordanza e Capibranco.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Città più pulita, 10 mila euro per disostruire gli scarichi

L’annuncio della morte nella tarda serata di domenica 19 febbraio con poche righe sul suo profilo Facebook: “Beppe ci ha lasciati. Ringrazio tutti per i messaggi che mi stanno arrivando in questo triste momento. I funerali si svolgeranno giovedì alle ore 11 presso il tempio egizio al Verano. Firmato Iosè.

Beppe Lopez, giornalista di lungo corso e autore di saggi sul giornalismo e sulla comunicazione, ha pubblicato come narratore tre romanzi, due racconti storici e una biografia. I tre romanzi: Capatosta (Mondadori 2000), La scordanza (Marsilio 2007) e La Bestia! (Manni 2015). I due racconti storici: Mascherata reale. Supposti Principi contro sedicente Democrazia nella Puglia controrivoluzionaria del 1799 (Besa, 2004); Il Principe nel groviglio. L’invenzione dello Stato di Albania e la singolare avventura di Guglielmo di Wied nell’eterno intrico balcanico, alla vigilia della prima guerra mondiale (Zines, 2010). La biografia: Matteo Salvatore, l’ultimo cantastorie (Aliberti 2018).

LEGGI ANCHE  MONTEFLAVIO - Musica no stop, Food e Drink: torna lo “Strange Days Festival”

Sull’attività letteraria di Beppe Lopez è stato pubblicato “Il caso Capatosta”. Subalternità sociale e dialetto, identità e riscatto nel romanzo popolare di Beppe Lopez. Saggi, critiche e testimonianze. Introduzione di Vitilio Masiello (Oèdipus, 2005)

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.