Policlinico Gemelli primo in classifica tra gli ospedali d’Italia

Eccellenza per il terzo anno consecutivo. E' nella top 40 mondiale

Si conferma un’eccellenza sanitaria, il Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS di Roma, piazzandosi al primo posto come “migliore ospedale d’Italia” nella classifica stilata dal rinomato magazine americano Newsweek, pubblicata il 2 marzo 2023.

Un riconoscimento che giunge per il terzo anno consecutivo al quale si aggiunge un’altra eccellente gratificazione in scala mondiale: l’ospedale è alla trentottesima posizione tra i World’s Best Hospitals, su oltre 2.300 ospedali provenienti da 28 diverse nazioni analizzati per stilare la classifica aggiornata a livello internazionale. Sono solo 5 gli ospedali italiani nella top 100 mondiale e 13 nella top 250 secondo il ranking elaborato  per il progetto che esamina una serie di criteri oggettivi di qualità, di valutazione di esperti e di pazienti.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Assalti ai distributori di bevande, presi: erano l'incubo dei commercianti

“Siamo davvero molto felici della conferma del nostro ranking e in particolare di essere ancora al vertice delle strutture ospedaliere nazionali – dichiara il Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Avv. Carlo Fratta Pasini -. Ci sono straordinarie prospettive di crescita, sia nelle attività cliniche sia in quelle di ricerca, ma anche severe preoccupazioni per l’aumento dei costi e per i limiti e i vincoli all’accesso ai fondi pubblici da parte di un ente come il nostro, che è riduttivamente considerato di natura privatistica, e che si fa carico di oltre un quinto dei bisogni sanitari dei cittadini del Lazio. Questo primato nell’assistenza sanitaria nazionale, deve trovare quindi adeguato riconoscimento e sostegno da parte del nuovo governo regionale che presso quello nazionale” conclude.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Frontale sulla via Tiburtina, due feriti in ospedale

Orgoglio e grande soddisfazione espressa anche dal Direttore Generale della struttura, Prof. Marco Elefanti che esprime “…gratitudine per l’impegno quotidiano nel garantire le migliori cure a tutte le persone che si rivolgono con fiducia al nostro Ospedale. Si rende con urgenza necessaria – considera poi Elefanti -, per consentire un rafforzamento del posizionamento a livello internazionale delle più qualificate e complesse strutture ospedaliere del Paese, l’introduzione di un sistema di finanziamento e di valutazione dedicato e specifico, che superi la dimensione regionale e miri a creare le condizioni per la realizzazione di una rete di qualificate strutture di interesse nazionale”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.