TIVOLI - Furti in casa, il ladro immortalato dalla telecamera

Raffica di colpi, in due casi malviventi messi in fuga da cani e vicini

Raffica di furti in casa a Tivoli.

E’ stato un fine settimane di paura quello appena trascorso per gli abitanti del quartiere Empolitano. Il bilancio tra sabato 18 e domenica 19 marzo è di due colpi andati a segno e di altri due sventati dall’intervento dei vicini e dalla presenza dei cani in casa.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, sabato sera i topi d’appartamento hanno preso di mira un condominio di via Fratelli Bandiera svaligiando un’abitazione al piano terra e una al primo piano.

Stando alle testimonianze raccolte, i malviventi hanno agito in un orario compreso tra le 21 e le 23,30. La prima casa “visitata” è stata quella al piano terra di proprietà di un italiano di 45 anni, uscito alle 20,30 per andare a cena fuori e rincasato alle 23,45.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - “Oratorio Cup”, Colle Fiorito vince il Campionato di calcio delle parrocchie

I ladri si sono introdotti nel portone, dopodiché hanno forzato la porta d’ingresso dell’appartamento facendo razzia di oggetti preziosi. Probabilmente negli stessi istanti i malviventi hanno tentato di fare irruzione anche nella casa al piano terra di una 38enne sorella del 45enne derubato: in questo caso i balordi hanno desistito per l’abbaiare dei due Jack Russell della donna, che quando è rincasata alle 23,30 ha trovato segni di effrazione sull’uscio.

Nel medesimo condominio di via Fratelli Bandiera, i topi d’appartamento sono riusciti a fare razzia anche in una casa al primo piano di un 55enne passando dalla finestra della cucina dopo essersi arrampicati dal balcone: il tentativo di forzare la porta blindata chiusa a mandate era infatti fallito.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO – Parrocchia di Gesù Operaio in lutto: si è spento don Piero De Marchi

Ieri sera, domenica 19 marzo, verso le 19 i ladri sono tornati nel quartiere Empolitano e nel mirino è finito un appartamento al piano terra con giardino di un condominio di via del Lavoro di proprietà di una coppia di sessantenni.

Il colpo è stato sventato grazie all’intervento dei vicini che hanno allertato il 112 Numero Unico di Emergenza: uno dei ladri è fuggito scavalcando le recinzioni attraverso i giardini di altre abitazioni, una delle quali era protetta da un sistema di videosorveglianza.

La telecamera ha immortalato il malvivente.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.