TIVOLI – Violenza sulle donne, il convegno alle Scuderie Estensi

“8 marzo tutto l'anno, contro la violenza. La violenza non ha età”, l’incontro dello Spi-Cgil a supporto delle donne

Il coordinamento donne del Sindacato Pensionati Italiani Cgil della Lega Tiburtina-Sublacense, in collaborazione con il Spi-Cgil del comprensorio Rieti Roma Eva, e con l’associazione Rete Rosa, ha organizzato un convegno “8 marzo tutto l’anno, contro la violenza. La violenza non ha età”- previsto per domani venerdì 24 marzo 2023 ore 9:30 presso le Scuderie Estensi in Piazza Garibaldi – che avrà come tema centrale proprio la violenza sulle donne.

Si parlerà di violenza di genere, del contrasto a tale problematica su più fronti, perché non rimanga una tematica da illuminare solo nella giornata dell’8 marzo, ma sulla quale il faro dell’attenzione resti accesso tutto l’anno.

“Le iniziative si moltiplicano – scrive in proposito in un post Simonetta Felici, segretaria Spi Cgil Rieti Roma Eva, che presiederà il convegno – e lavorare per mettere in luce problematiche sociali come la piaga della violenza sulle donne, attraverso le associazioni antiviolenza, attraverso le istituzioni, attraverso le testimonianze fa sì che la cassa di risonanza abbia un’eco sempre più vasta”.

LEGGI ANCHE  Come funziona la rottamazione auto Roma Gratis

L’incontro sarà introdotto da Virginia Maggi, responsabile del coord. Donne Spi Cgil Lega Tiburtina Sublacense, che in un anno di copertura di questo ruolo si è resa conto, dal confronto con varie realtà, che “la violenza sulle donne – afferma –  è diventata trasversale in senso anagrafico, anche le donne in età più avanzata vengono molestate psicologicamente, economicamente oltre che fisicamente. Per affrontare questo problema apriamo al dibattito con i vari soggetti in campo a contrasto della violenza di genere”.

Interverranno personalità come il procuratore della Repubblica del Tribunale di Tivoli Francesco Menditto e il sindaco Giuseppe Proietti. Presente anche l’assessora ai Servizi e Politiche Sociali del comune di Tivoli, Maria Luisa Cappelli che in proposito ha ribadito l’impegno dell’Amministrazione comunale: “Adottando il manifesto programmatico “Le Città delle Donne – Stati Generali delle Donne”, il Comune di Tivoli ha introdotto come obiettivo permanente della propria azione la tutela dei diritti di ogni donna, in qualsiasi sfera, sia sociale che lavorativa. È nostro obiettivo – ha dichiarato –  affermare, con tutti i nostri mezzi, il concetto della parità di genere, dell’integrazione lavorativa, del contrasto alla discriminazione salariale e mettere in campo interventi di sostegno per arginare il fenomeno della violenza contro le donne, che da anni, con il nostro Centro Antiviolenza, strenuamente combattiamo. Ci impegneremo affinché le intenzioni riportate nel manifesto si traducano concretamente in azioni operative”.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Elezioni, gli animalisti promuovono i candidati sindaci Innocenzi e Cecchetti

Presenti come relatori nel dibattito: Adalgisa De Arcangelis, direttrice del Distretto Sanitario Tivoli RM5, Loredana Masi responsabile UOSA Consultori RM5, in rappresentanza dello Spazio Ascolto del tribunale di Tivoli interverranno Maria Stella Cerchia e Simona Stefanile, per il Centro Antiviolenza La Sibilla invece Pamela Amoroso. Alla conferenza, presente Nadia Pallozza, presidente Rete Rosa e Ambassador Stati Generali delle Donne, Francesca Chimenti presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Tivoli, Luigi Cocumazzo segretario generale Spi Cgil Rieti Roma Eva e Barbara Di Tomassi, segretaria generale Cdlt. Conclude la segretaria Spi Cgil Roma Lazio Fiorella Puglia.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.