GUIDONIA – Disabile rapinato in casa, ordine di cattura per due fratelli

La vittima era stata minacciata con una pistola

Eseguito ieri un mandato di cattura in carcere per due fratelli di Collefiorito di Guidonia di 25 e 27 anni, accusati di aver rapinato in casa lo scorso 3 marzo un 48enne disabile del loro stesso quartiere.

Dalla ricostruzione dei carabinieri della Tenenza di Guidonia è emerso che i due, dopo aver fatto irruzione nell’abitazione del 48enne, lo avrebbero costretto sotto minaccia di una pistola a consegnare i pochi soldi che aveva.

L’attività dei carabinieri di Guidonia Montecelio, subito intervenuti a rapina consumata, è stata condotta con metodologie di indagine classiche, basate sull’approfondita conoscenza del territorio da parte del personale operante.

I molteplici elementi indiziari raccolti dalla polizia giudiziaria a carico degli indagati, pienamente condivisi con il Pubblico Ministero, ha permesso alla Procura di Tivoli di richiedere ed ottenere dal GIP del Tribunale.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  RIGNANO FLAMINIO - Perdita d'acqua dal contatore, rubinetti a secco da 3 giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.