GUIDONIA – Brucia i rifiuti pericolosi in un oliveto, svuotacantine denunciato per rogo tossico

I Carabinieri Forestali “pizzicano” l’80enne italiano in azione

Aveva trasformato un oliveto in una discarica abusiva dove disfarsi dei rifiuti col fuoco.

Per questo i Carabinieri Forestali della stazione di Guidonia hanno denunciato un 80enne italiano svuotacantine abusivo per gestione e combustione illecita di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line della Città del Nordest Tiburno.Tv, il blitz è scattato mercoledì 15 novembre in un terreno coltivato a olivi in via di Casal Bianco, la strada provinciale che collega Guidonia a Settecamini.

Ad allertare i Forestali sono stati i residenti preoccupati per la nube densa e nera avvistata intorno alle abitazioni.

Quando i militari sono giunti sul posto hanno beccato l’anziano intento a bruciare mobili in disuso con rivestimento in formica, rifiuti ferrosi, fusti con residui di olii, plastica e amianto.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Notti alcoliche, bottiglie abbandonate in strada: chi deve intervenire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.