TIVOLI – Ospedale inagibile, i volontari allestiscono la sala d’attesa per i familiari dei pazienti

Tensostruttura davanti alla palestra comunale "Maramotti" adibita a Punto di Primo Intervento

Lavori in corso per adibire entro domattina, lunedì 11 dicembre, la Palestra comunale “Maramotti” a Punto di Primo Intervento.
La Asl Roma 5 di Tivoli ha attivato il piano di emergenza per assicurare l’assistenza agli utenti dopo la chiusura dell’ospedale “San Giovanni Evangelista” danneggiato dal tragico incendio a causa del quale nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 dicembre hanno perso la vita tre anziani pazienti.
Oggi pomeriggio, domenica 10 dicembre, tre squadre della Protezione civile comunale “Nvg-Guidonia” e altrettante della “Radio Soccorso Tivoli” – attivate dalla Sala Operativa regionale – hanno allestito la tensostruttura che avrà la funzione di supporto per il Punto di Primo Intervento aperto nella Palestra Maramotti, in sostituzione del pronto soccorso.
La tensostruttura avrà la funzione di “sala d’attesa” per i familiari dei pazienti che si recheranno presso il Punto di Primo Intervento.
Presente sul posto anche la squadra di Area Sicura coordinata dal Settore Lavori Pubblici del Comune di Tivoli che si è occupata del taglio dell’erba e di interventi di manutenzione della pavimentazione stradale.

 

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Scuola Taddei, il Comune chiede l’affitto senza contratto

Secondo la previsione della Direzione Generale, vi saranno impiegati un Medico, 2 lnfermieri e 2 OSS, con utilizzo di tutta l’attrezzatura occorrente, prelevata dai Reparti del nosocomio di Tivoli e I’aggiunta di due Centri Mobili di Rianimazione per il trasferimento dei casi più gravi in altri presidi.

L’unica a persistere nella propria attività e nella propria sede all’interno dell’ospedale di Tivoli sarà la Farmacia, avendo cura di accedere esclusivamente da Via Roma e attraversando area idonea per I’accoglienza dei pazienti.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.