TIVOLI – Vittorio Di Giacinto, va in pensione la “Voce” della Questura di Roma

Per tanti anni il Vice Ispettore di Casal Bellini ha coordinato i colleghi impegnati nell'Ordine pubblico

Con un post sulla pagina Facebook istituzionale la Questura di Roma ringrazia e saluta in maniera speciale il Vice Ispettore della Polizia di Stato Vittorio Di Giacinto, la “Voce” inconfondibile del Centro per la Gestione della Sicurezza dei Grandi Eventi.
Vittorio Di Giacinto salutato dai colleghi della Polizia alla presenza del Questore Carmine Belfiore
Si è congedato così, sabato 10 febbraio, dopo 4 decenni di servizio, il poliziotto di Casal Bellini, la frazione più piccola del Comune di Tivoli, dove Di Giacinto è fondatore e presidente dell’omonimo Comitato organizzatore della tradizionale “Festa del Fontanile”.
Negli uffici di via San Vitale Vittorio Di Giacinto è stato festeggiato e omaggiato dai colleghi con un regalo speciale, il microfono dal quale per tanti anni la “Voce” della Questura di Roma ha accompagnato, motivato ed incoraggiato migliaia di uomini in divisa e in borghese durante i molteplici, delicati e impegnativi servizi di Ordine pubblico che interessano la capitale quotidianamente.
“Al Maestro Vittorio Di Giacinto che da questo microfono ha dispensato 40 anni d’insegnamenti”, è la dedica sul dono consegnato alla presenza del Questore di Roma Carmine Belfiore, ex Dirigente del Commissariato di Tivoli.
“Con gratitudine – si legge nel post pubblicato domenica 11 febbraio sulla pagina Facebook – il Signor Questore di Roma, sottolineando l’importanza del compito svolto, la pacatezza e la professionalità con cui è stato interpretato, saluta Vittorio, per tutti la Voce dell’Ordine Pubblico, da ieri in quiescenza per raggiunti limiti di età”.
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Anziani sfrattati dalla ex del figlio, Lucia e Gabriele: "Difenderemo la nostra casa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.