TIVOLI – Ai domiciliari per stalking alle ex, evade per perseguitare la nuova compagna

L'uomo catturato su un taxi sotto casa della donna

Era agli arresti domiciliari per stalking nei confronti di due precedenti ex, ma è uscito per andare a perseguitare la nuova compagna.

Così un uomo di 41 anni è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Pomezia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Tivoli su richiesta della locale Procura della Repubblica in sostituzione degli arresti domiciliari.

All’inizio del nuovo anno, il 41enne era evaso da una comunità di Roma dove era stato ristretto agli arresti domiciliari in quanto ritenuto responsabile di avere attuato, negli ultimi anni, condotte persecutorie nei confronti di due donne con cui l’uomo aveva avuto relazioni.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Città più bella, 6 mila euro per decespugliare il Lunganiene Impastato

Ma improvvisamente era sparito, non facendo rientro in comunità e rendendosi di fatto irreperibile.

A quel punto sono scattate le ricerche, condotte ininterrottamente dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia e della Stazione di Roma – Tor de’ Cenci, fino a quando, nel corso di un servizio di appostamento, il 41enne è stato sorpreso a bordo di un taxi mentre stava raggiungendo l’abitazione di una terza donna con la quale aveva avuto un’ulteriore relazione sentimentale.

Alla vista dei militari l’evaso ha tentato di fuggire a piedi, ma è stato immediatamente bloccato e condotto nel carcere di Regina Coeli a Roma.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.