CASTEL MADAMA – Arriva la fibra ottica ultraveloce per 1.500 famiglie

Tim avvia il cablaggio in tecnologia FTTH per rendere disponibili connessioni fino a 10 Gigabit/s. L’investimento stimato è di circa 850 mila euro

TIM attraverso FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, ha avviato a Castel Madama un innovativo piano di cablaggio che, con un investimento stimato di circa 850 mila euro e in sinergia con l’Amministrazione comunale, porta la fibra ottica fino alle abitazioni per rendere disponibili collegamenti ad Internet fino a 10 Gigabit/s. La città laziale, infatti, è stata inserita nel programma nazionale di copertura di FiberCop, che ha l’obiettivo di realizzare la rete di accesso secondaria in fibra ottica nelle aree nere e grigie del Paese per sviluppare soluzioni FTTH (Fiber To The Home) secondo il modello del co-investimento previsto dal nuovo Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche.

Gli interventi per la realizzazione della nuova rete, che saranno coordinati da TIM, sono già iniziati in molte zone della città, in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili, con l’obiettivo di collegare circa 1500 unità immobiliari alla conclusione del piano.

Per la posa della fibra ottica saranno utilizzate, laddove possibile, le infrastrutture già esistenti. Nel caso sia necessario effettuare scavi, questi saranno realizzati adottando tecniche innovative a basso impatto ambientale, con interventi sulla sede stradale di circa 10-15 centimetri. TIM opererà in partnership con l’Amministrazione comunale per limitare il disagio ai cittadini e procedere speditamente con la realizzazione della nuova rete.

Grazie a questo piano, Castel Madama avrà una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese grazie alla tecnologia FTTCab, che rende disponibili collegamenti fino a 200 megabit per 2250 unità immobiliari.

La nuova rete super-veloce consentirà di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio, a beneficio di cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni, consentendo la fruizione di servizi video ad alta definizione (eventi sportivi, film, serie TV), la didattica ed il lavoro a distanza da parte di più persone, la condivisione di contenuti, la gestione di videocamere e sensori da remoto ed i servizi di realtà virtuale di ultima generazione. Inoltre, la fibra ottica contribuirà ad aiutare l’ambiente grazie alla riduzione delle emissioni di CO2.

“L’amministrazione comunale di Castel Madama e il Sindaco Michele Nonni sono molto grati a TIM e FiberCop per aver incluso il nostro comune nel Piano nazionale di cablaggio in tecnologia FTTH – dichiara Angelo Moreschini, assessore ai lavori pubblici e Servizi di Castel Madama –. La connessione ultraveloce, che sta diventando realtà in questi giorni nel centro urbano di Castel Madama e che entro l’anno, come da nostra richiesta, lo diventerà anche per le zone esterne e l’area industriale, proietta in una nuova prospettiva di crescita sia le start up dei nostri giovani, sia le aziende già consolidate. Si tratta di un servizio indispensabile per una comunità che vuole crescere, essere competitiva e accogliente per le attività imprenditoriali di ogni settore economico. Da oggi investire a Castel Madama diventa più appetibile”.

“Grazie agli ingenti investimenti fatti da TIM e FiberCop e alla proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale, Castel Madama rientra in un ambizioso progetto che si propone di realizzare su tutto il territorio nazionale una rete interamente in fibra – dichiara Massimiliano Caputi, Responsabile Field Operations Line Lazio di TIM -. Si tratta di un’infrastruttura in grado di erogare volumi di traffico sempre maggiori e con una qualità elevatissima che consentirà a Castel Madama di fare un passo importante sulla strada dell’innovazione. A beneficiarne saranno le imprese locali che avranno accesso a tutti i servizi digitali necessari allo sviluppo del proprio business, e i cittadini per i quali disporre di collegamenti ultraveloci è un aspetto fondamentale per migliorare la qualità della vita”.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Sciopero generale, non garantita la raccolta rifiuti

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.