TIVOLI – Festa della Donna, il Comune cerca proposte per organizzare eventi

L'amministrazione Proietti intende coinvolgere e rendere protagoniste le associazioni del territorio

Stimolare la propositività delle associazioni per organizzare eventi culturali in occasione della “Giornata internazionale dei diritti della donna”.

E’ l’obiettivo della delibera numero 36 del 14 febbraio scorso con la quale la giunta comunale di Tivoli guidata dal sindaco Giuseppe Proietti ha dettato gli indirizzi per la realizzazione di un programma coordinato di iniziative da realizzare durante il mese di Marzo, una celebrazione introdotta per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in ogni parte del mondo.

La ricorrenza costituisce annualmente occasione per stabilire un focus sulle tematiche inerenti la condizione femminile nella società attuale, sull’affermazione dei diritti femminili ed in particolare sullo stato del dibattito civile circa l’affermazione del principio parità di genere.

In occasione della ricorrenza dell’8 marzo 2024, l’Amministrazione Proietti intende focalizzare l’attenzione sulla ricorrenza, al fine di sensibilizzare sulla tematica femminile e valorizzare lo specifico apporto femminile nella società e nella cultura;

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Scioperano i riders di “Glovo”: "La paga è troppo bassa"

L’obiettivo è quello di creare programma /calendario di iniziative a tema vuole, da denominarsi “L’infinita Primavera della Donna”, unendo idealmente la tradizionale data dell’8 marzo con il passaggio alla nuova stagione, con l’intento di valorizzare e sottolineare la sensibilità femminile mediante l’insieme delle arti e non solo.

Le Associazioni, Organismi associativi, Istituti scolastici, operanti sul territorio di Tivoli oppure singoli cittadini, possono presentare proposte di iniziative e manifestazioni culturali da realizzare nel periodo compreso fra il 1 ed il 31 Marzo, aventi quale tematica la celebrazione della donna e dello specifico e sensibile apporto femminile alle arti, alla cultura, allo sviluppo sociale ed economico.

Saranno valutate positivamente iniziative a carattere divulgativo intese a dare risalto e sensibilizzare sulle tematiche dell’emancipazione femminile, del ruolo della donna nella società, sullo sviluppo delle correnti di pensiero inerenti le tematiche di genere, come dibattiti pubblici, conferenze, presentazione di opere , oppure attività finalizzate a mettere in luce lo specifico apporto femminile alla promozione della cultura, delle arti visive, alle altre forme forme espressive, quali ad esempio realizzazione di concerti, esposizioni di opere pittoriche, presentazioni di libri, spettacoli, mostre di arte e artigianato, performances di letture pubbliche.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Elezioni 2024, Daniel Prosperi candidato sindaco della Dc

Le proposte saranno raccolte dall’Ufficio Cultura dell’Ente dal 15 al 28 Febbraio 2024, e gli interessati possono presentare propri progetti di iniziative all’indirizzo mail: serviziculturali @comune.tivoli.rm.it, specificando nel messaggio la richiesta di inserimento nel programma di eventi denominato “L’infinita Primavera della Donna”, le caratteristiche dell’evento, la data di svolgimento ed il luogo prescelto per la realizzazione. L’eventuale richiesta di utilizzo di un sala comunale (Scuderie Estensi, Sala Roesler Franz, ex Chiesa dell’Annunziata, Auditorium comunale “Orazio” di Tivoli Terme, Sala conferenza Biblioteca comunale) previa verifica della disponibilità, sarà accordata a titolo gratuito alle iniziative accolte nel programma. Non saranno inserite nel programma iniziative ritenute non attinenti alla tematica proposta.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.