TIVOLI - Master pagato ad una sola dipendente, l’Asl annulla il corso

Dopo l’esposto della Fials, il nuovo Direttore revoca l’atto illegittimo dell’ex manager

L’idea era quella di formare al meglio il personale, se non fosse che il corso sarebbe stato pagato dai contribuenti a beneficio esclusivo di una sola dipendente.

Peccato che sia espressamente vietato dai Regolamenti.

Cose che capitano nella Asl Roma 5 di Tivoli e che si sarebbero concretizzate senza la denuncia dei sindacati.

Il Direttore Generale facente funzioni Filippo Coiro e l’ex manager della Asl Roma 5 Giorgio Giulio Santonocito

Così ieri, martedì 20 febbraio, con la delibera numero 33 – CLICCA E LEGGI LA DELIBERA - il Direttore Generale facente funzioni Filippo Coiro ha revocato la delibera numero 2190 – CLICCA E LEGGI LA DELIBERA – con la quale il 7 dicembre 2023 l’ex manager Giorgio Giulio Santonocito aveva deciso di pagare alla dipendente E. D. F. un Master part-time certificato in “Appalti Pubblici – Pnnr e riforme di sistema: le novità del nuovo codice” presso la “24 Ore Business School” per un importo pari a 2.630 euro.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Un fiume d’acqua dal contatore, Acea interviene dopo due giorni

Il Segretario territoriale della Fials Asl Roma 5 Laura Mosticchio

La revoca fa seguito all’esposto presentato il 18 dicembre 2023 dal Segretario territoriale della Fials Asl Roma 5 Laura Mosticchio all’ex Direttore Generale, oltre che al Dipartimento della Funzione Pubblica e all’Ispettorato per la Funzione Pubblica e ad Andrea Urbani della Direzione Regionale Salute e Integrazione Socio-Sanitaria (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO).

Motivi di equità, correttezza e nel rispetto del principio di economicità aziendale, aveva segnalato Laura Mosticchio citando il Regolamento del Comitato tecnico scientifico.

Con la delibera di ieri il Direttore Generale facente funzioni Filippo Coiro ha deciso di rivalutare l’idea del Master e di estenderlo al maggior numero possibile di dipendenti della Asl anche in previsione delle numerose gare d’appalto da espletare in occasione del prossimo Giubileo e in attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Strade più sicure, 71 mila euro per l'incrocio pericoloso

Così la “24 Ore Business School” per un importo totale di 18.897 euro e 80 centesimi a carico della Asl terrà un corso di formazione in presenza suddiviso in 2 moduli (base e avanzato) per un massimo di 16 partecipanti per ciascun modulo e sviluppato in due giornate per il modulo “base” e in altre due giornate per il modulo “avanzato”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.