GUIDONIA - Lite tra anziani vicini: uno sfregia l’auto, l’altro lo prende a palate

Due 75enni a processo dopo essersele date di santa ragione

Uno gli ha rigato la fiancata dell’auto, l’altro ha reso pan per focaccia colpendolo con una pala.

Scene di ordinario Far West a Guidonia Montecelio.

I protagonisti sono due pensionati italiani di 75 anni inquilini delle case popolari di via Alessandro Guidoni, nel Centro della Città dell’Aria. I due vicini di casa si ritroveranno sul banco degli imputati nell’udienza pre dibattimentale fissata dal Tribunale di Tivoli per il prossimo 11 giugno e dovranno rispondere rispettivamente di danneggiamento aggravato e lesioni personali aggravate.

Secondo la ricostruzione della Procura di Tivoli, il fatto risale al 18 agosto 2021 ed è accaduto nel cortile del complesso di Edilizia Residenziale Pubblica di proprietà del Comune di Guidonia Montecelio.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Daino falciato e abbandonato sulla via Maremmana

Pare che tra i due inquilini dello stesso stabile i rapporti fossero logori già da tempo. Ma quel giorno uno dei due con un taglierino pensò bene di rigare la fiancata destra della carrozzeria dell’auto del rivale.

Uno sfregio commesso sotto gli occhi del coetaneo che non rimase con le mani in mano.

Anzi.

Prelevò una pala da un cantiere vicino e la vibrò sulla testa e sulla schiena del coetaneo spedendolo al pronto soccorso. I sanitari accertarono un trauma cranico con una ferita lacero-contusa alla nuca e una contusione lombare giudicate guaribili con una prognosi di dieci giorni.

Entrambi i pensionati rischiano la reclusione da sei mesi a tre anni.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.