TIVOLI – Scuola Campolimpido, 2.500 euro per spostare gli alberi nell’area cani

Al posto dei 6 bagolari arriva l’atteso campo sportivo da 400 mila euro

Il Comune di Tivoli inizia le grandi manovre per la realizzazione di un campo sportivo polifunzionale nel quartiere di Campolimpido. Il primo passo è l’espianto di alcuni alberi adiacenti al cortile della scuola “Fabrizio De Andrè” e il loro trasferimento in due aree di sgambamento cani.

E’ quanto emerge dalla determina numero 600 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA – firmat giovedì 22 febbraio dal dirigente alle Politiche ambientali Matteo Neri.

Con l’atto viene affidato alla Ditta “Linea Verde Nicolini Srl” di Roma lo spostamento di sei bagolari, collocati all’interno delle aree esterne del plesso scolastico di Via Guerrino Libertucci, e la successiva ripiantumazione nelle aree cani di Campolimpido (due alberi) e Adrianella (4 alberi).

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - S’indebita per pagare gli alimenti alla ex, condannati gli strozzini

L’incarico ammonta ad un importo complessivo pari a 2.562 euro.

Il progetto di un campo sportivo polifunzionale rientra nel PNRR tra gli “interventi di rigenerazione urbana” ed è finanziato per un importo complessivo di 400 mila euro dal Ministero dell’Interno grazie ad un bando vinto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Proietti.

Sono previste le realizzazioni di un campo polivalente, in prossimità della scuola “De Andrè” di via Libertucci, di un parcheggio pubblico per una superficie pari a circa 380 mq e di un servizio igienico automatizzato autopulente.

Il campo, illuminato con Led e attrezzato con porte e panchine, consente la pratica di più discipline sportive e potrà essere fruito non soltanto dagli studenti del vicino istituto scolastico, ma da parte dell’intera comunità di Campolimpido.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Case popolari, modificata la graduatoria “rompicapo”

L’area di sosta del parcheggio sarà costituita da 24 posti auto, due dei quali riservati a persone diversamente abili. Anche il parcheggio sarà illuminato con lampade a Led installate su pali in acciaio.

Per quanto riguarda invece il servizio igienico automatizzato per donne, uomini e disabili, sarà installato in prossimità del parcheggio esistente oggi adibito anche per il mercato settimanale di quartiere.

È previsto che il 30% delle opere siano realizzate entro il 30 settembre 2024.

La scadenza per la fine dei lavori è fissata al 31 marzo 2026.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.