GUIDONIA – La biblioteca comunale gestita gratis dall’associazione per disabili

Rinnovata la convenzione con la Onlus “Centro Maria Gargani”

L’obiettivo dichiarato è ampliare i giorni di apertura, garantendo una migliore e più articolata fornitura del servizio sul territorio. Così per i prossimi 5 anni la biblioteca comunale di Villalba di Guidonia verrà gestita gratuitamente anche dall’Associazione Centro Maria Gargani Onlus ODV.

Lo stabilisce la determina numero 45 – CLICCA E LEGGI LA DETERMINA - firmata ieri, martedì 2 aprile, dal dirigente alla Cultura Aldo Cerroni.

Con l’atto viene approvata la convenzione che lega l’associazione per disabili all’amministrazione comunale almeno fino al 30 novembre 2026, salvo rinnovo biennale, pertanto, fino al 30 novembre 2028.

Per la Onlus presieduta da Isidoro Fabi si tratta di un rinnovo avendo i volontari già svolto il medesimo servizio tra il 2021 e il 2022 nella biblioteca di piazza Martiri delle Foibe.

L’Associazione garantirà il servizio nelle giornate di mercoledì (9,00-13,00 e 14:00-19:00 con apertura al pubblico 10,00-13,00 e 14:30-18:30) e di venerdì (14:00-19:00 con apertura al pubblico 14:30-18:30).

LEGGI ANCHE  Festival delle scienze: al Bioparco visite guidate d'autore gratuite

La gestione temporanea e gratuita della biblioteca di Villalba da parte del “Centro Maria Gargani” si somma a quella de “Le Macchine Celibi”, la Società Cooperativa di Bologna, che si è aggiudicata la gara d’appalto per la gestione onerosa dei servizi bibliotecari comunali. In particolare “Le Macchine Celibi” gestiranno la biblioteca di Villalba nei giorni di martedì e giovedì dalle 14 alle 19 con apertura al pubblico dalle 15:30 alle 18:30.

La convenzione – CLICCA E LEGGI LA CONVENZIONE – firmata dal dirigente Aldo Cerroni e dal presidente della Onlus Isidoro Fabi prevede che i volontari del Centro Maria Gargani si occupino di:

– apertura e chiusura al pubblico della sede della biblioteca di Villalba;

– riordino e cura del patrimonio librario in essa contenuto, accoglienza e informazione al pubblico;

– interventi necessari per rendere i libri idonei alla lettura pubblica e al prestito, registrazione degli utenti, gestione dei documenti dati in prestito e rientrati;

LEGGI ANCHE  Metrebus, il prezzo del biglietto aumenta da 1,50 a 2 euro

– rapporto di coordinamento e di collaborazione con il gestore dei servizi bibliotecari comunali (per la conduzione della sede periferica di Villalba);

– sviluppo di eventi ed iniziative, anche in collaborazione con altre realtà del territorio ed in particolare, con il gestore dei servizi bibliotecari comunali “Le Macchine Celibi” Società Cooperativa con sede in Bologna;

– collaborazione nell’attività didattica, promozione della lettura, finalizzata alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio librario, storico e culturale, anche rivolta alle scuole del territorio;

– collegamento e collaborazione con l’articolazione comunale Diritto allo Studio e Cultura (Area VII);

– logistica per attività culturali che si svolgono nelle sale delle biblioteche e legate a corsi o eventi, attraverso la predisposizione e sistemazione delle sale, distribuzione di modulistica, preparazione dell’evento, presenza all’evento; – utilizzo della sala della biblioteca per eventi, presentazioni, conferenze.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.